Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Commemorazione

 Gonnosfanadiga - Per il secondo anno consecutivo, commemorazione senza pubblico

Celebrazioni ridotte ieri per la commemorazione del bombardamento che il 17 febbraio di settantanove anni fa portò devastazione e morte per le stradine di Gonnosfanadiga.
Più di cento le vittime: comprendendo anche i decessi dei giorni seguenti, conseguenti alle ferite riportate, la stima conta centoventi vittime, tutte civili.

Come lo scorso anno, a Gonnosfanadiga, le celebrazioni si sono tenute in assenza di pubblico, in piazza 17 Febbraio, lungo la via Porru Bonelli, uno dei luoghi dove si registrarono più vittime in quanto il bombardamento, effettuato dalle forze aeree americane, si incentrò in modo particolare sul lungofiume e le vie Marconi e Porru Bonelli.

Lì, il sindaco Andrea Floris ha collocato la corona commemorativa, precedentemente benedetta dal parroco don Giorgio Lisci, accanto al monumento ai caduti, con la scultura La Pietà sarda, realizzata dall'artista villacidrese Efisio Cadoni.

Alla presenza del comandante dei Carabinieri, del capitano della Compagnia Barracellare e del comandante della Polizia Locale, la consigliera Monia Casti ha letto una dettagliata ricostruzione del tragico evento, terminando con la constatazione: «In relazione al numero degli abitanti, quello di Gonnosfanadiga, fu uno dei bilanci di vittime civili più gravi dell’intera guerra aerea sull’Italia».

Alla commemorazione ha fatto seguito, davanti al palazzo comunale, l’apposizione della nuova targa al mezzo busto che ricorda il caporale maggiore Giovanni Lecis, medaglia d'oro al valor militare. La nuova targa è stata scoperta dal sindaco Floris, alla presenza del fratello del militare, Antonio Lecis.

Redazione Isp © Riproduzione riservata


Immagine in evidenza: Un momento della commemorazione in piazza 17 febbraio (foto Andrea Meloni)


Immagine seguente: la nuova targa commemorativa intitolata a Giovanni Lecis, medaglia d'oro al valor militare (foto Andrea Meloni)

Commemorazione

Medio Campidano in breve

Lunamatrona - Microchip cani
Martedì 6 dicembre, dalle 9 alle 11, al campo sportivo Rosa e Federico Mancosu, sarà effettuato il servizio gratuito di applicazione del microchip identificativo sui cani di proprietà, promosso dal Comune in collaborazione con il Servizio veterinario della Asl.
Prenotazioni via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Arbus - Incontro agricoltura
Venerdi 25 novembre, alle 10,30, nella sala consiliare del Comune si terrà un incontro pubblico sulle nuove politiche agricole comunitarie. Interverranno il direttore del servizio territorio rurale Gianni Ibba e il funzionario Giambattista Monne, dell'assessorato regionale all'Agricoltura.
Villacidro - Reis
Il settore Servizio Politiche Sociali del Comune di Villacidro, ha pubblicato il bando per la formazione delle graduatorie del programma Reddito di inclusione sociale (Reis) 2022.
Le domande devono essere presentate entro le 12 del 7 dicembre 2022, via Pec, (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; via e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o consegnate a mano, all’Ufficio Protocollo.
Il bando integrale con i requisiti d’accesso e i dettagli sulle modalità di presentazione della domanda sono disponibili a questo link.
Per chi avesse la necessità di chiarimenti e informazioni, la responsabile del procedimento è reperibile al n. 334 1167414, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e il martedì dalle 15,30 alle 18,30.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
28
29
30

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago