Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Parcheggi sulla ss 126

 Arbus - L'Anas: «Sì al senso unico, ma via i parcheggi»

Ancora a rischio caos la strada principale di Arbus, la statale 126 che nella stagione balneare vede aumentare in modo considerevole i suoi volumi di traffico.

Dopo le richieste di aprile, con le quali Anas pretendeva il ripristino del doppio senso di marcia, l’amministrazione comunale era in attesa di una convocazione da parte del prefetto, che tuttavia non è arrivata. La novità è che Anas ha ora dichiarato il suo via libera al senso unico, purché senza la presenza dei parcheggi lungo la via principale. Quindi stop ai parcheggi, che durante questi anni erano stati prima a tempo e poi liberi.

«La comunicazione Anas chiede la rimozione degli stalli sosta, ma al momento, per mero errore, risultano ancora tracciati – spiega il vice sindaco Paolo Salis - attendiamo una comunicazione dalla prefettura. Se entro il 3 giugno, data del consiglio, non dovesse arrivare, chiederemo formalmente un incontro con Anas per concordare le modalità operative da seguire per tracciarli. I parcheggi servono, ora non c’è più il disco orario e alcuni vengono usati come posteggio auto e non per la mobilità urbana».

I due gruppi di opposizione hanno chiesto la convocazione del Consiglio comunale per discutere di questo problema. «Questo è il solito pasticcio nato dal modo approssimativo con cui spesso si è amministrata la cosa pubblica ad Arbus – spiega Emanuela Paschino, portavoce del gruppo autonomo Al primo posto il cittadino - se l’autorizzazione era temporanea, alla scadenza il Comune doveva munirsi di quella definitiva. Non sono favorevole al senso unico, è giusto rispettare le regole».

Il gruppo Arbus bene comune prosegue sulla strada del referendum popolare: «Se l’Anas farà scegliere il Comune – spiega il capogruppo Michele Schirru – crediamo che la scelta debba essere presa da tutti i cittadini attraverso una consultazione popolare. Se si opterà per tenere il senso unico obbligatorio per questioni di sicurezza, crediamo che debba essere migliorata tutta la viabilità secondaria, che vadano messi dei parcheggi a tempo solo in alcuni tratti ma soprattutto che questi vengano controllati».

Valentina Vinci © riproduzione riservata

Nella foto in evidenza: Parcheggi sulla ss 126

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villanovaforru •Arrexini• Il 24 e 25 luglio si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Estate guspinese• Il 26 luglio è in programma, per l’Estate guspinese, “Radio clandestina”, di e con Ascanio Celestini, alle 21,30 in piazzale Anglosarda -Miniere di Montevecchio - Cantiere di Levante (max 200 posti, prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Ussaramanna •Arrexini• Il 31 luglio e il 1 agosto si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Eutanasia• Fino al 15 settembre sarà possibile sottoscrivere il quesito referendario anche nel Comune di Guspini, all’ufficio elettorale, concordando un appuntamento previa chiamata al numero 070 9760244, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)
Pabillonis •Consiglio comunale• Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno 30/07/2021, alle 18,30. All'ordine del giorno: salvaguardia degli equilibri di bilancio e immobili in regime di edilizia residenziale pubblica. (Red.)

WhatsApp

Mighir...I ritratti...Cucistorie