Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

VisitaFiscale

 Gonnosfanadiga  Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa denuncia-appello, inviata alla redazione dal nostro lettore Francesco Zurru

Utilizzo questo spazio, meritevolmente messo a disposizione da Il Sardington Post a tutti i cittadini, per esternare alcune considerazioni sulle visite fiscali in periodo di pandemia.

Durante la settimana appena trascorsa, costretto a casa da una fastidiosa blefarite (un'infiammazione della palpebra) con qualche complicanza, diagnosticata dal mio medico curante e confermata dallo specialista, ho ricevuto una visita fiscale.

Sacrosanta, come ho sempre ritenuto che fossero questi tipi di controllo, ma quantomai inopportuna in un periodo come questo. Sono uno strenuo difensore del rispetto delle regole e non mi piacciono i "furbetti", a qualunque genere appartengano.

In questo frangente, tuttavia, pur non avendo nulla da nascondere o di cui temere, ritengo che non sia opportuno per figure legate all'ambiente medico e sanitario entrare nelle case delle persone, se non per casi di urgenza o di pericolo di vita.

Sappiamo quanto siano coinvolti e colpiti dal virus tanti operatori sanitari, cui va tutta la mia stima e il mio apprezzamento, ma proprio per questo: che senso ha mandarli nelle abitazioni di persone che in quel momento sono debilitate e possiedono difese immunitarie certamente non al massimo livello di efficienza?


Inoltre, se la visita consiste solo nel controllare la documentazione che riferisce della malattia, che senso ha? Non è forse più facile e indolore per tutti che l'Inps possa accedere ai dati delle Assl?

E, per favore, non mi si citi come motivazione il rispetto della privacy! Secondo voi è più rispettoso andare a suonare il campanello di una persona che magari, perché anche febbricitante, è a letto per curarsi? Nel mio caso, tra l'altro, vivo solo e quindi anche alzarsi per andare ad aprire la porta a uno sconosciuto può costituire un'azione problematica quando non si è in perfetta forma e stato di salute.

Durante il periodo del lockdown le visite domiciliari erano state sospese: non si capisce perché in questa fase, dove i morti addirittura superano quelli di allora, siano riprese come se niente fosse.

Spero che queste righe arrivino anche a chi ha il potere e riveste cariche che gli consentono di intervenire per porre rimedio a una stortura del sistema previdenziale e sanitario.


Francesco Zurru


Immagine in evidenza: il responso della visita domiciliare citata dal lettore (i dati sensibili sono stati oscurati)

Medio Campidano in breve

Lunamatrona - Microchip cani
Martedì 6 dicembre, dalle 9 alle 11, al campo sportivo Rosa e Federico Mancosu, sarà effettuato il servizio gratuito di applicazione del microchip identificativo sui cani di proprietà, promosso dal Comune in collaborazione con il Servizio veterinario della Asl.
Prenotazioni via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Villacidro - Reis
Il settore Servizio Politiche Sociali del Comune di Villacidro, ha pubblicato il bando per la formazione delle graduatorie del programma Reddito di inclusione sociale (Reis) 2022.
Le domande devono essere presentate entro le 12 del 7 dicembre 2022, via Pec, (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; via e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o consegnate a mano, all’Ufficio Protocollo.
Il bando integrale con i requisiti d’accesso e i dettagli sulle modalità di presentazione della domanda sono disponibili a questo link.
Per chi avesse la necessità di chiarimenti e informazioni, la responsabile del procedimento è reperibile al n. 334 1167414, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e il martedì dalle 15,30 alle 18,30.

L'Ago Dolce Vita

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago