Rosso passione

 Villacidro - Comunicato stampa diffuso integralmente

E’ Marco Corridoni (San Severino- Marche) il vincitore dell’edizione 2023 del premio internazionale d’arte Rossopassione, organizzato dal museo Magmma di Villacidro. Va, invece, a Sandra Fiordelmondo (Montefalco- Perugia) la Menzione Speciale di Giancarlo Demontis, ordinario nella facoltà di Neuroscienze dell’Università di Pisa.

La cerimonia di premiazione si è svolta ieri sera negli spazi del Magmma, ospitato nel Palazzo Arcivescovile. Marco Corridoni ha vinto con un’opera intitolata “Sehnshut” (olio su tela cm 50x70), mentre Sandra Fiordelmondo ha conquistato l'attenzione con un lavoro dal titolo “Oltre quella porta” (acrilico su plexiglass cm 75x100).

A giudicare le opere in concorso è stata una giuria formata oltre che da Giancarlo Demontis, da Adriano Corsi, direttore dell’Archivio Lazzaro di Milano, e Giorgio Sorrentino, direttore di Artesanterasmo- Milano.

Nella serata di ieri erano presenti tutti gli artisti partecipanti al concorso: Stefano Santi, Sandra Fiordelmondo, Marco Corridoni, Gennaro Percopo, Francesco Merella, Claudio Trecci, Antonio Fabio Grillo e Andrea Benatti. Le opere partecipanti al Premio rimarranno in mostra a Villacidro fino al 30 ottobre. Sino alla stessa data sarà visitabile anche un’altra mostra inaugurata ieri: si tratta di quella che espone 15 opere appartenenti dalla recente produzione di Simone Purdente e Liliana Cecchin che hanno ottenuto il Premio speciale del Comitato scientifico del Museo Magmma nell'Edizone 2022 del Premio Rossopassione.


Le visite alle mostre potranno farsi dietro prenotazione via mail, scrivendo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Premio internazionale d’arte Rossopassione nasce nel 2017 con lo scopo di trovare l’opera che maggiormente si avvicina ai desideri di possesso, ma anche quella che maggiormente si accosta, con criteri neuroscientifici, ad una percezione ottica positiva nell’individuo. Elemento essenziale è il colore rosso. Per questo Rossopassione di fatto è realmente una sperimentazione: può coniugare la ricerca artistica dell’autore con le aspettative sensoriali dello spettatore/collezionista. La valutazione è sul rapporto tra arte/colori/ e percezione visiva cogliendo quegli aspetti positivi che un’opera, a prescindere dalla tematica espressa, può generare nell’individuo.

Il Premio Rossopassione è organizzato dal Magmma di Villacidro con il sostegno di Fondazione di Sardegna. Con il patrocinio di: Presidenza della Regione autonoma della Sardegna, Comune di Villacidro, Comune di Urbino.

Comunicato a cura di: ufficio stampa Magmma

I comunicati stampa sono importanti, come il lavoro di chi li scrive: per questo, quando riteniamo utile divulgarne il contenuto attraverso le nostre pagine, abbiamo scelto di farlo in modo riconoscibile e distinto dagli altri articoli di nostra produzione, riportandoli integralmente, nel rispetto della filiera dell'informazione. (Redazione Il Sardington Post)

Immagine in evidenza: l'olio su tela “Sehnshut”, di Marco Corridoni, vincitore 2023 del premio internazionale d’arte Rossopassione

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
7
9
10
14
15
16
20
22
23
24
27
28
29
30
31

Medio Campidano in breve