Villacidro SkyRace

 Villacidro - Comunicato stampa diffuso integralmente

Villacidro Skyrace annuncia la sesta edizione e apre le iscrizioni.

La gara, seconda tappa di Coppa Italia FISky, torna il 7 maggio sulle montagne aspre e selvagge che fanno da cornice a Villacidro, nel sud ovest della Sardegna. Quest’anno, oltre alle classiche e apprezzate distanze da 21 e 58 chilometri, viene introdotta una “short” da 7 km pensata per i neofiti della disciplina. Iscrizioni in apertura il 31 gennaio e tariffa scontata fino a fine febbraio.

La Sardegna che non ti aspetti. Lungi dall’essere un esercizio di retorica, la Villacidro Skyrace è davvero una gara che permette di esplorare un angolo dell’isola – Villacidro e le sue montagne appunto – meno noto e turistico. La bandiera con i quattro mori, infatti, riporta alla mente quel mare cristallino che tutto il mondo ci invidia e le belle spiagge, le specialità culinarie e la dolce vita. Ma la Sardegna è molto di più. L’entroterra permette di godere di una natura ancora selvaggia e per buona parte incontaminata, fatta di montagne, scenografiche dorsali dove la corsa a fil di cielo può esprimersi in tutta la sua spettacolarità, fiumi e cascate, salti di roccia e sentieri dove la fauna la fa ancora da padrona. Ed è proprio qui, sui sentieri che serpeggiano tra gli arbusti e gli aerei single track, che il 7 maggio torna la Villacidro Skyrace.


Seconda tappa del circuito di Coppa Italia FISkyCrazy Skyrunning Italy Cup – e supportata per il terzo anno consecutivo da La Sportiva, la kermesse che vede come punto di partenza e arrivo la cittadina di Villacidro (a 50 km da Cagliari) è organizzata dal Margiani Team insieme ai villacidresi e a oltre duecento volontari.

Le competizioni – Il Margiani Team ha scelto una sola giornata (domenica 7 maggio 2023) nella quale si svolgeranno tutte le competizioni. A partire dalla Linas Ultra Skymarathon (58 Km e 5200 metri di dislivello positivo) che nel 2022 ha visto il trionfo di Franco Collè e di Valentina Michielli, a quella che gli atleti sardi definiscono “la gara” per antonomasia. Stiamo parlando della classica Villacidro Skyrace (21,8 km e 1.915 m d+ di pura passione tra boschi e sentieri, pietraie e ripide ascese), la prima ad essere nata e che, col tempo, è diventata il simbolo di questo piccolo paradiso outdoor non troppo distante dal mare. È proprio questa la prova valevole come seconda tappa di Coppa Italia FISky. L’edizione 2022 ha visto trionfanti Daniele Meneghel e Giuditta Turini.
Tra le novità di questa edizione, è da segnalare anche l’ingresso nel palinsesto eventi della Villacidro Short Trail, gara competitiva di 7km e 390 metri di dislivello positivo. Un piccolo antipasto che vuole essere un incentivo ai tanti neofiti che si avvicinano alle gare di corsa in montagna.
La Linas Ultra Skymarathon assegna 3 punti Itra ed è qualificante per Utmb categoria 100k, la Skyrace invece è qualificante per la categoria 20k UTMB.

Le iscrizioni partiranno il prossimo 31.01.23 con tariffe scontate per il tutto il mese di febbraio all’interno della piattaforma WEDO Sport.

Comunicato a cura di: villacidroskyrace.it

I comunicati stampa sono importanti, come il lavoro di chi li scrive: per questo, quando riteniamo utile divulgarne il contenuto attraverso le nostre pagine, abbiamo scelto di farlo in modo riconoscibile e distinto dagli altri articoli di nostra produzione, riportandoli integralmente, nel rispetto della filiera dell'informazione. (Redazione Il Sardington Post)

 

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Speciale Elezioni Regionali

Le preferenze ottenute da tutti i candidati della circoscrizione Medio Campidano - Le nostre interviste ai candidati presidenti

Elezioni regionali

Medio Campidano in breve

 

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità