Inaugurazione mostra Paese d'ombre

 Villacidro - Un viaggio visivo nella "Norbio" di Dessì attraverso la pittura e la fotografia

Inaugurata ieri sera, a Villacidro, nei locali dell'ex Mulino Cadoni, l'iniziativa dell’associazione Memoria è Storia: la mostra collettiva d'arte Paese d'ombre e una mostra fotografica sulla festa di San Sisinnio. Immancabili alle pareti anche le tante fotografie storiche, patrimonio raccolto dall'associazione, esposte nei rimanenti spazi dell'edificio.

Le opere pittoriche esposte, un affascinante viaggio attraverso la creatività e la maestria di talentuosi artisti locali, dai molteplici stili espressivi, e le fotografie in mostra hanno come tematica comune il romanzo di Giuseppe Dessì, Paese d’Ombre: ogni artista ha preso ispirazione da scene, suggestioni e momenti chiave delle più celebri pagine di Dessì per la rappresentazione delle sue opere.

Ogni pittura e fotografia esposta è corredata da una citazione del libro, regalando al pubblico una notevole varietà di prospettive artistiche. Dalle pennellate audaci e vivaci delle opere astratte alle dettagliate e minuziose rappresentazioni iper-realistiche, i dipinti e le fotografie esposte narrano storie emozionanti e raccontano l'intima essenza della creatività degli espositori.


Giuseppe Marras, docente del liceo classico Piga di Villacidro, ha condotto un intervento critico sulle opere esposte, soffermandosi sui tratti espressivi tipici degli artisti che le hanno proposte, dando la dimensione di quanto sia diffusa e di qualità la pratica artistica a Villacidro.

Durante la presentazione il sindaco di Villacidro, Federico Sollai, ha speso parole sulla dedizione all'arte di molti villacidresi: «Sono particolarmente orgoglioso di fare parte di questa comunità, perché ancora una volta, i concittadini hanno dimostrato quanto è forte e vivace la cultura a Villacidro, in tutte le sue sfumature artistiche. Esorto quindi l’intera popolazione a farne tesoro e a fare valere questa caratteristica nella nostra presenza sul territorio». La serata si è poi conclusa con un'esibizione musicale dell'arburese Gigi Tatti.

Più di trenta i partecipanti espositori: Aldo Paderi, Anna Maria Nonnis, Anna Maria Piras, Antioco Angelo Piras, Antonella Manca, Antonio Pittau, Barbara Murgia, Carla Murgia, Danilo Meloni, Davide Mura, Dina Madau, Efisio Cadoni, Enzo Cadeddu, Erica Pittau, Gian Franca Murru, Gian Paolo Madau, Gian Paolo Murgia, Ivana Cabriolu, Marco Fonnesu, Michela Demontis, Michele Gerra, Mario Моссі, Nando Marrocu, Nino Marras, Paola Lilliu, Pina Follesa, Salvatore Chia, Salvatore Sanneris, Serenella Sanna, Studio Fotografico Franca & Fabio, Studio Fotografico Nino Muscas, Studio Fotografico Mariano Casti, Tina Concas e Walter Marchionni.

La mostra è visitabile fino al 9 dicembre, nei giorni feriali dalle 16 alle 19 mentre durante i festivi dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19,30.

Redazione ISP © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: un momento dell'inaugurazione della mostra

Immagine seguente: la suggestiva scenografia all'entrada dell'ex Mulino Cadoni, allestita dall'associazione "Memoria è storia"


Inaugurazione mostra Paese d'ombre

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Speciale Elezioni Regionali

Le preferenze ottenute da tutti i candidati della circoscrizione Medio Campidano - Le nostre interviste ai candidati presidenti

Elezioni regionali

Medio Campidano in breve

 

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità