Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Conferenza stampa Premio Dessì 2022

 Villacidro - Cagliari - Conferenza stampa di presentazione del Premio che si terrà dal 18 al 25 settembre

Paolo Colagrande, Raffaele Nigro e Fabio Stassi per la Narrativa, Silvia Bre, Valerio Magrelli e Mary B. Tolusso per la Poesia sono i finalisti della trentasettesima edizione del Premio Dessì.

L’annuncio è di stamattina, durante la conferenza stampa tenuta alla sede cagliaritana della Fondazione di Sardegna, durante la quale sono stati svelati anche i vincitori del Premio Speciale della giuria, a Emma Dante, e il Premio della Fondazione di Sardegna, a Michele Placido e Matteo Collura.

Si è trattato della prima presentazione di un’edizione del Premio per il nuovo presidente della Fondazione Dessì, Antonello Angioni, così come per il rinnovato comitato direttivo della Fondazione.

Angioni ha presentato i vari membri della giuria che ha selezionato i tre finalisti di ciascuna delle due sezioni, presieduta da Anna Dolfi (massima studiosa dell'opera di Dessì) e composta da Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Giuseppe Lupo, Luigi Mascheroni, Gino Ruozzi, Stefano Salis, Gigliola Sulis e dallo stesso presidente della Fondazione.

Le pubblicazioni presentate al concorso letterario sono state 267 (189 per la Narrativa e 78 per la Poesia). Numeri in calo, ma che non incidono sul piano qualitativo, come spiegato da Duilio Caocci: «la diminuzione delle opere pervenute al concorso non deve trarre in inganno, in quanto a differenza di precedenti edizioni, le maggiori case editrici non hanno iscritto il loro intero catalogo, ma preferito puntare sui loro scrittori di punta, a testimonianza del livello qualitativo ormai ampiamente riconosciuto al Premio». Lo stesso Caocci ha tracciato un breve profilo delle opere selezionate, «scelte tra espressioni di filiere letterarie differenziate», ha precisato il giurato: Paolo Colagrande con Salvarsi a vanvera (Einaudi), Raffaele Nigro con Il cuoco dell’imperatore, (La Nave di Teseo), Fabio Stassi con Mastro Geppetto (Sellerio), Silvia Bre con Le campane, (Einaudi), Valerio Magrelli con Exfanzia (Einaudi) e Mary B. Tolusso con Apolide (Mondadori).

Il lavoro della giuria non è terminato, e culminerà con la selezione dei supervincitori, che saranno proclamati durante la cerimonia finale del Premio Giuseppe Dessì, in programma sabato 25 settembre, condotta da Neri Marcorè, a Villacidro: a loro il premio di cinquemila euro (millecinquecento euro per gli altri finalisti) e l’onore di iscrivere il loro nome nell’albo d’oro del Premio.

A fare da cornice al concorso, quest’anno concomitante con il cinquantesimo anniversario del Premio Strega attribuito nel 1972 al romanzo Paese d’ombre, Villacidro ospiterà dal 18 al 25 settembre una ricca settimana culturale: oltre alle immancabili presentazioni letterarie si terranno incontri con gli autori, spettacoli, musica e appuntamenti per le scuole. Tra gli ospiti di spicco Paolo Calabresi, Marino Sinibaldi, Ermal Meta, Marco Paolini, Debora Villa e Grazia di Michele.

Nel suo intervento alla conferenza stampa cagliaritana, il sindaco di Villacidro Federico Sollai ha sottolineato l’importanza che riveste il Premio per il Comune di Villacidro, promotore proprio in queste ultime settimane della Stagione Dessiana, una serie di iniziative, pensate anche come preludio al Premio, curate dalle associazioni villacidresi. «Continueremo a sostenere il Premio – ha affermato Sollai - che rappresenta un baluardo culturale irrinunciabile per Villacidro. Per quanto riguarda le iniziative della Stagione Dessiana, siamo molto soddisfatti sul piano organizzativo per la partecipazione delle associazioni e su quello della riuscita, della buona risposta del pubblico: entrambe sono indice del legame forte che esiste tra i cittadini e il nostro amato scrittore».

La trentasettesima edizione del Premio Dessì è promossa e organizzata dalla Fondazione Giuseppe Dessì e il Comune di Villacidro con il patrocinio del Consiglio Regionale della Sardegna, dell'Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, della Fondazione di Sardegna, del Ministero della Cultura e del GAL Linas Campidano.

 


Erica Pittau © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Antonello Angioni (a destra) e Duilio Caocci (a sinistra) alla conferenza stampa di presentazione della trentasettesima edizione del Premio Giuseppe Dessì

Di seguito, il pieghevole scaricabile con tutti gli appuntamenti

Premio Dessi Pieghevole 2022

Medio Campidano in breve

San Gavino - Carnevale sangavinese
Sono aperte le iscrizioni al Carnevale sangavinese per gruppi e maschere singole. I moduli per l'iscrizione sono reperibili direttamente nella sede della Pro Loco, in piazza della Resistenza, dalle 17,30 alle 19,30 oppure scaricabili in internet, dal sito web www.prolocosangavino.com.
Gonnosfanadiga - Riapertura ecocentro comunale
L'Ecocentro comunale di Gonnosfanadiga, via Carducci, 77, riapre al pubblico da mercoledì 1 febbraio.
Gli orari di apertura sono: lunedì, dalle 8 alle 12,30; mercoledì dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30; sabato, dalle 8 alle 12,30.
Villacidro - Consulta anziani
Si terrà giovedì 2 febbraio, alle 16,30, alla mediateca comunale il primo incontro pubblico della consulta anziani comunale.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago