Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Fita Sardegna

 Regione  - Nasce Fita Sardegna: comprende 12 compagnie sarde , 7 sono del Medio Campidano

Il teatro amatoriale da ieri ha una marcia in più: è nato infatti il nuovo Comitato Regionale della Sardegna, che entra così a pieno titolo nella Fita, la Federazione Italiana Teatro Amatori.

L’occasione per formalizzare la nascita del Comitato e l’elezione degli organi previsti dallo statuto è stata la tre giorni di workshop su teatro e inclusione sociale organizzato dalla Fita nazionale ad Elmas, appuntamento che ha garantito la presenza dei vertici nazionali della Federazione, richiesta anche per formalizzare la nascita dei nuovi comitati.

Nella stesso contesto si è tenuta l'assemblea fondativa, che ha votato anche il consiglio direttivo: presidente è Angelo Lisci, vicepresidente Antonina Fois segretario Franco Bayre, tesoriere Roberto Lasio, consigliere e addetto stampa Gian Franco Serra.

«Lo scopo principale del Comitato regionale – ha detto il neo presidente Angelo Lisci - è di rafforzare la relazione tra le singole compagnie e la realtà nazionale, in modo che possano essere ancora meglio supportate tutte le espressioni locali del teatro amatoriale. Il desiderio è quello di migliorare l'offerta teatrale del territorio, che significa una maggiore qualità ma anche una migliore distribuzione, in modo che il contatto teatrale si possa espandere a tutto il territorio sardo. Fita si occupa di tutto ciò che è teatro, quindi non solo recitazione ma anche espressione corporea e facciale. Noi avremo certamente un occhio di riguardo per la nostra tradizione linguistica, ma senza dimenticare anche le rappresentazioni in italiano».

La Federazione Italiana Teatro Amatori è la più grande realtà del teatro amatoriale, con oltre 25.000 soci che fanno parte delle circa 1.400 compagnie affiliate, le quali usufruiscono dei servizi specializzati di assistenza e di consulenza.

Tra gli scopi della Federazione, spiccano prioritariamente la promozione e la diffusione dell’arte teatrale e dello spettacolo in ogni sua forma, ma anche il pieno utilizzo, compresi la gestione e il recupero, degli spazi teatrali. Le azioni organizzate da Fita per realizzare attività di formazione artistico-culturale e sociale coinvolgono spesso il mondo della scuola e le realtà che operano nel campo della solidarietà e della promozione sociale e culturale.

Sono ben sette le compagnie teatrali del Medio Campidano, tra le dodici sarde che compongono il Comitato regionale: Filodrammatica Guspinese di Guspini, Chen'e Sentidu, Muredda e Piccolo Teatro Umoristico di San Gavino, Su Spassiu di Sanluri, Su Stentu di Serramanna e Sa Spendula di Villacidro.


R. Isp. © Riproduzione riservata


Immagine in evidenza: l’assessora alla cultura del comune di San Gavino, Silvia Mamusa, con il direttivo di Fita Sardegna, (da sinistra) Roberto Lasio, Antonina Fois, Franco Bayre, Angelo Lisci e Gian Franco Serra.

Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
Serrenti domenica 15 maggio;
San Gavino (Ospedale) martedì 17 maggio;
San Gavino (Ospedale) giovedì 19 maggio;
Villanovafranca venerdì 20 maggio;
VillacidroSan Gavino (Ospedale) sabato 21 maggio;
Tuili e Sanluri domenica 22 maggio.

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago