Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Musa - La bilancia

 Sardara - Cagliari - In scena a Cagliari la nuova mostra dell’artista sardarese

Intreccio tra le arti e dialogo tra espressioni differenti. Con queste parole si potrebbe riassumere ciò che caratterizza la nuova esposizione dell’artista sardarese Dante Musa.

Materia e colore, questo il nome della mostra antologica in scena presso la galleria d’arte di Patrizia Camba in via Regina Margherita, a Cagliari. Una connessione tra tecniche e saperi, trasposizioni e immagini attraverso le quali il soggetto femminile assume un valore iconico e rappresentativo.

Musa si forma come autodidatta, la passione per l’arte gli è stata trasmessa dal padre che nel proprio tempo libero si dedicava al disegno, un’ispirazione che, come ha confidato l'artista, non poteva che forgiare e caratterizzare il suo estro e la sua creatività: «Secondo il mio punto di vista artistico, materia e colore sono elementi complementari, imprescindibili e indissolubili tra loro, che trovano la propria ragione d’essere su differenti supporti. La sperimentazione è sempre stata una mia costante, così come la presenza della figura femminile dal corpo esile e innaturalmente allungato che caratterizza buona parte del mio operato».

Diversi supporti, appunto, ma soprattutto una vera contaminazione tra differenti espressioni artistiche, come dimostra la stretta collaborazione con la scrittrice di fama nazionale Paola Musa. «Ho realizzato la copertina del suo ultimo romanzo Nessuno sotto il letto (Arkadia Editore) - ha proseguito Dante Musa - partendo dal concetto di avarizia, tematica affrontata nell’opera letteraria, terzo capitolo della trilogia dedicata ai vizi capitali un lavoro che mi ha permesso di riflettere a fondo sulle connessioni tra parole e segni come in un dialogo costante e ambivalente in cui il verbo ispira la materia, e viceversa».

Nel corso del tempo lo stile di Dante Musa è mutato ma non è mai venuta meno la sua innata predisposizione alla sperimentazione, alla ricerca, e allo studio di nuove tecniche e nuovi materiali. Concetti ricorrenti, che risultano tangibili in tutte le creazioni selezionate per la mostra.

Sono infatti presenti opere realizzate su tavola, opere a mosaico inglobate in un sottile strato di intonaco sul quale sono stati stesi pigmenti naturali, così come disegni realizzati con appositi smalti su ceramica successivamente cotti ad oltre novecento gradi.
Le opere scultoree presenti in mostra, infine, dopo la loro realizzazione, sono state cosparse di oli e cere, creando così suggestivi effetti luministici, per un colpo d’occhio che non lascia indifferenti i visitatori.

La mostra antologica Materia e Colore di Dante Musa, presso Intrecci, in via Regina Margherita, 63, a Cagliari, sarà visitabile fino al 13 novembre: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, la domenica mattina dalle 10 alle 13. 

 

Fabio Leo © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza, “La bilancia”, terre naturali e pigmenti micacei su intonaco, 2017

Di seguito: “Il risveglio”, terre naturali e colori acrilici su tavola, 2020 / L’artista Dante Musa in compagnia della scrittrice Paola Musa

 

Musa - Il risveglio

 

Dante Musa e Paola Musa

Medio Campidano in breve

Villamar •Pro Loco• È aperto il tesseramento per l'anno 2022 all'associazione Pro Loco di Villamar. Le iscrizioni si effettuano presso la sede di via Azuni, 2 (Casa Maiorchina) secondo questo calendario: martedi 18 (16,30 - 18); giovedì 20 (9,30 - 11); domenica 23 (10 - 11,30); martedì 25 (16,30 - 18); giovedì 27 (9,30 - 11); domenica 30 (10 - 11,30).
San Gavino •Consulta commercianti• È stata prorogata fino al 31 gennaio la raccolta di manifestazioni di interesse per costituire la Consulta comunale per le Politiche commerciali e le Attività produttive.
Medio Campidano •Prelievi ed esami• È stato istituito un nuovo numero telefonico per la prenotazione di prelievi ed esami di laboratorio per tutti i poliambulatori del Medio Campidano: 339 8753619.

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago