Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Shardana Day

 Villacidro  - "Spazzolando" vince chi recupera più “target” metallici interrati

Prima si cerca il beep giusto con il cerca metalli, poi si scava per recuperare l’oggetto interrato: funzionavano così le gare tenute oggi all’ippodromo di Villacidro per il Shardana Day 2, il raduno organizzato da Metal Detector Sardegna tm, in collaborazione con la Pro loco Villacidro, la Federazione Italiana Metaldetecting, e con il patrocinio del Comune di Villacidro.

Una specie di caccia al tesoro, una prova di abilità nell'uso dello strumento dove vince chi riesce a recuperare il maggior numero di Target, preventivamente interrati dagli organizzatori nel campo di gara.

La seconda edizione del Shardana day è arrivata qualche anno (causa pandemia) dopo la prima, fortunata, del 2019. Quest’anno si è svolta nell’estesa area pianeggiante che sta all’interno delle piste ad anello dell’ippodromo comunale di Villacidro.

«Per la gara principale – ha spiegato Enrico Piga, 28 anni di Dolianova, amministratore del gruppo Facebook Metal Detector Sardegna tm e coorganizzatore della manifestazione villacidrese – i partecipanti dovevano trovare tipi di target di materiali diversi, tra un migliaio di quelli che abbiamo sotterrato. Poi la seconda prova consisteva nel trovare delle chiavi per aprire il lucchetto di una cassetta metallica, contenente dei premi vari». Tra i premi, 3 Metal Detector, per i primi tre classificati, e a seguire materiale da scavo e altra attrezzatura per metaldetecting messa a disposizione dagli sponsor della manifestazione.

Dovevano essere un centinaio i partecipanti, sulla base del numero di iscritti, ma alcuni di loro hanno dato forfait per il maltempo: una settantina i più coraggiosi, che si sono presentati e hanno iniziato a gareggiare sotto la pioggia, poi premiati dall’uscita del sole.

Notevole il lavoro organizzativo per preparare la manifestazione: «I target - ha aggiunto Enrico Piga - sono stati interrati già da alcuni mesi , Abbiamo dato il tempo, in base alle condizioni climatiche, che si stabilizzassero nel terreno, in modo che non si vedessero i segni degli scavi effettuati per interrarli».

Gli appassionati di metaldetecting convenuti oggi all’ippodromo sono giunti da ogni parte della Sardegna e anche dalla Penisola (Gorizia, Lazio, ecc). Ci tengono a precisare che praticano il metal detecting responsabile: un hobby come tanti altri, condotto per scopi leciti e nel rispetto delle leggi.

Il presidente alla Pro Loco di Villacidro, Giovanni Antonio Nurchis, 55 anni, è anche il delegato per la Sardegna della Fimd (Federazione Italiana Metal Detecting), nata nel 2017, con l'obbiettivo di divulgare un utilizzo responsabile del Metal Detector, ha spiegato: «La ricerca hobbistica con Metal Detector è un hobby che ha anche numerosi risvolti di utilità sociale. Per esempio tutti i rifiuti che vengono trovati dai dectoristi durante le loro spazzolate, vengono raccolti e poi conferiti come rifiuti. Ovviamente non è la spazzatura lo scopo delle nostre passeggiate in campagna: io per esempio sono appassionato a tutto quello che riguarda i reperti del mondo agricolo, come fibbie e campanacci, che colleziono».

Pur essendo un’attività sportiva, condotta all’aria aperta e dagli interessanti risvolti sociali, culturali e ambientali, il metal detecting è spesso vittima del pregiudizio e superficialmente i suoi praticanti sono accostati ai tombaroli.

«Non è per nulla così, noi non siamo tombaroli. La Fimd – ha concluso Nurchis - si pone come obbiettivo proprio quello di rompere questo accostamento sbagliato, tanto che si è dotata di un codice etico, che va anche oltre le normative di legge in materia di tutela e salvaguardia dei beni culturali. Evitiamo sempre di effettuare ricerche in aree archeologiche, monumentali o dove sono presenti insediamenti antichi e quando si incappa fortuitamente in oggetti di valore o pericolosi, la raccomandazione è sempre quella di avvertire le autorità competenti».

Redazione I.S.P. © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza e di seguito: alcuni momenti del Shardana Day all'Ippodromo di Villacidro


Shardana Day 2

Di seguito: un Metal Detector e alcuni "Target" ritrovati

Target ritrovati

Shardana Day

Target dettaglio

Medio Campidano in breve

Lunamatrona - Microchip cani
Martedì 6 dicembre, dalle 9 alle 11, al campo sportivo Rosa e Federico Mancosu, sarà effettuato il servizio gratuito di applicazione del microchip identificativo sui cani di proprietà, promosso dal Comune in collaborazione con il Servizio veterinario della Asl.
Prenotazioni via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Arbus - Incontro agricoltura
Venerdi 25 novembre, alle 10,30, nella sala consiliare del Comune si terrà un incontro pubblico sulle nuove politiche agricole comunitarie. Interverranno il direttore del servizio territorio rurale Gianni Ibba e il funzionario Giambattista Monne, dell'assessorato regionale all'Agricoltura.
Villacidro - Reis
Il settore Servizio Politiche Sociali del Comune di Villacidro, ha pubblicato il bando per la formazione delle graduatorie del programma Reddito di inclusione sociale (Reis) 2022.
Le domande devono essere presentate entro le 12 del 7 dicembre 2022, via Pec, (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; via e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o consegnate a mano, all’Ufficio Protocollo.
Il bando integrale con i requisiti d’accesso e i dettagli sulle modalità di presentazione della domanda sono disponibili a questo link.
Per chi avesse la necessità di chiarimenti e informazioni, la responsabile del procedimento è reperibile al n. 334 1167414, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e il martedì dalle 15,30 alle 18,30.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
28
29
30

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago