Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Moulinus Group

 Arbus - I volontari del Moulinus Group: «ci siamo ma non riusciremo a realizzare il carro»

Nessun carro ma pronti a collaborare ad altri eventi di Carnevale: il Moulinus Group getta la spugna di fronte alle difficoltà logistiche ed economiche subentrate dopo gli anni condizionati dal Covid, ma continua a lavorare per il Carnevale arburese, cercando di superare la momentanea battuta d'arresto.

Il Moulinus Group nasce nel 2012 dall’iniziativa di alcuni giovani arburesi che da sempre hanno partecipato al Carnevale.
Il nome deriva dalla località arburese Moulinus, luogo dove i ragazzi organizzano un falò per finanziare questa manifestazione.

Un sogno: realizzare nuovamente il carro di Carnevale ad Arbus, che negli anni Novanta aveva reso protagonista il paese.

Il gruppo negli anni è cresciuto, fino all’anno di esordio (2012) con il tema “Lego”. Un’avventura continuata nel 2013 con “Gam gam style”, nel 2014 “Candy Crush”, nel 2015 “Il circo pazzo”, nel 2017 “Las calaverna messicana”, nel 2018 “Pop Art”, nel 2019 “Il magico teatrino” e nel 2020 “La dolce vita del Moulins”, a pochi giorni dalla fermata forzata per l’avvento della pandemia.

Nei successivi due anni, l’associazione non si è tuttavia fermata ma ha continuato a organizzare eventi e viaggi di gruppo per autofinanziare il Carnevale.

Quest’anno però la ripartenza è complicata: «Ripartire ogni anno senza la sede – hanno spiegato coralmente dal gruppo – per noi è la maggiore difficoltà. Abbiamo bisogno di un luogo in cui lasciare l’attrezzatura e ogni anno potere iniziare quando abbiamo la possibilità, senza dovere attendere l’assegnazione di una sede: la necessità di uno spazio è per dodici mesi all’anno. In questi due anni non abbiamo ricevuto nessun tipo di finanziamento: il Carnevale è un evento costoso, non ci si può reggere solo sul nostro autofinanziamento».

È la sede a costituire il problema principale: «Il capannone ci è sempre stato prestato ma deve essere utilizzato soprattutto da chi lo ha in assegnazione. Per quanto i proprietari possano rendersi disponibili e gentili, il capannone è prima di tutto loro e nel frattempo è anche divenuto troppo piccolo per le dimensioni che il nostro carro ha raggiunto negli anni».

La pausa forzata non significa però che il Carnevale sia finito: l’associazione è pronta a rendersi disponibile per organizzare e partecipare attivamente agli eventi che si terranno ad Arbus.

Una mano tesa è già arrivata dalla Casa comunale, come ha spiegato il sindaco Paolo Salis: «Ci siamo resi da subito disponibili per un incontro. Siamo consapevoli dei problemi logistici, finanziari e organizzativi. Siamo pronti per iniziare un percorso, precedentemente iniziato, per la definitiva assegnazione degli spazi di lavoro. Non si potrà realizzare il carro ma cercheremo di realizzare altre giornate per il Carnevale».

 Valentina Vinci © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: l'esordio del Moulinus group esordio nel 2012, tema “Lego” (Archivio Moulinus Group)

Medio Campidano in breve

San Gavino - Carnevale sangavinese
Sono aperte le iscrizioni al Carnevale sangavinese per gruppi e maschere singole. I moduli per l'iscrizione sono reperibili direttamente nella sede della Pro Loco, in piazza della Resistenza, dalle 17,30 alle 19,30 oppure scaricabili in internet, dal sito web www.prolocosangavino.com.
Gonnosfanadiga - Riapertura ecocentro comunale
L'Ecocentro comunale di Gonnosfanadiga, via Carducci, 77, riapre al pubblico da mercoledì 1 febbraio.
Gli orari di apertura sono: lunedì, dalle 8 alle 12,30; mercoledì dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30; sabato, dalle 8 alle 12,30.
Villacidro - Consulta anziani
Si terrà giovedì 2 febbraio, alle 16,30, alla mediateca comunale il primo incontro pubblico della consulta anziani comunale.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago