Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Foto

 San Gavino  Nasce una nuova scuola musicale: l’iniziativa è di tre giovani

Sbarca in Sardegna l'istituto di formazione e alto perfezionamento delle discipline musicali Modern Music Institute: prima sede a San Gavino.
Il progetto didattico di formazione musicale e ricerca, arriva per la prima volta nell’isola grazie a tre docenti abilitati, che hanno deciso di unire le forze per promuovere una didattica musicale di qualità: Giovanni Serra, Enrico Fadda e Giorgio Erdas.

Per saperne di più sul loro progetto abbiamo intervistato Enrico Fadda, docente di chitarra elettrica.


Quanto coraggio ci vuole a mettere su un'iniziativa del genere in piena pandemia, dove le attività musicali sono ferme e ci sono musicisti costretti a vendersi gli strumenti per recuperare un po' di soldi?

Ora come ora è una bella sfida, ma ci stiamo provando fiduciosi, e speriamo vada bene. Per adesso sembra sia stato un passo giusto: le richieste stanno arrivando.

Ci dice qualcosa sul metodo didattico che adottate?

Con professionalità ed esperienza vogliamo offrire all'allievo la massima qualità, in un percorso trasparente. L’istituto esiste già da diverse decine d'anni, sia in Italia sia all'estero. Questa è la prima esperienza in Sardegna.

Che nasce proprio a San Gavino?

Sì, abbiamo una sede provvisoria in zona artigianale di S.Gavino, ma siamo già alla ricerca di spazi più ampi.

Com’è nata l'idea?

Ognuno di noi nel suo percorso formativo e di approfondimento dello strumento, ha vissuto una valida esperienza seguendo i corsi dell’istituto, sulla penisola. Una volta sperimentato ciò, ci siamo detti: "perché non riportare queste qualità didattiche nella nostra isola"? Per noi tre, che eravamo già intenzionati a fare della musica la nostra professione principale, è stato il passo successivo.

Vi siete dovuti preparare in modo specifico? Quali limitazioni vi ha imposto la pandemia?

L'insegnante di basso era già tale da prima che il Covid facesse la sua comparsa. Io e il batterista, anche lui già insegnante, abbiamo iniziato questo progetto proprio durante il periodo di confinamento. Tutto ciò di utile per la nostra formazione, che abbiamo potuto seguire online, ci ha addirittura alleggerito il percorso. Nel 2019 L'insegnante di basso si era diplomato a Verona: analogamente io e il batterista ne abbiamo ricalcato il percorso fino a ottenere l'abilitazione all'insegnamento.

Oltre a coltivarla come passione, la musica può essere un lavoro oggi?

Molti allievi hanno già speso il titolo di studio a fini professionali realizzandosi nel campo della musica moderna e lavorando come Insegnanti, turnisti, compositori o ancora come fonici e tecnici nei diversi campi dell'industria musicale: non è raro trovare docenti di questo istituto che lavorano in scuole civiche e altre realtà formative musicali.

Le lezioni saranno in presenza?

Per chi riesce fisicamente a raggiungere la nostra sede sì, nella completa osservanza delle norme anti pandemia. Per chi vive più lontano, abbiamo anche la possibilità di offrire corsi online, che non sono semplicemente preregistrati, ma delle vere e proprie lezioni personalizzate, dedicate all'allievo iscritto.

È un progetto solo sangavinese o nutrite ambizioni più ampie?

Abbiamo voluto partire da qui perché è il nostro paese. Se in futuro noteremo che ci sarà interesse attorno alla nostra esperienza ci piacerebbe aprire anche altre sedi fuori da San Gavino: prima di tutto nel Medio Campidano e se sarà possibile anche oltre.

I corsi aperti alla nuova scuola di musica di San Gavino sono: basso elettrico, tenuto da Giovanni Serra, chitarra elettrica, tenuto da Enrico Fadda e batteria, tenuto da Giorgio Erdas.
Informazioni all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o contattando singoli docenti: Giovanni Serra (340 6793191 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), Enrico Fadda (327 6768329 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)e Giorgio Erdas (391 1002119 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).


R. Isp. © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza di Kacper Cybinski (Pexels)

MmiGiovanniSerra BassoGiovanni Serra (foto Roberta Uras)


MmiEnricoFadda ChitarraEnrico Fadda


MmiGiorgioErdas BatteriaGiorgio Erdas

Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
San Gavino martedì 16 agosto;
San Gavino giovedì 18 agosto;
Villanovafranca e Serramanna venerdì 19 agosto;
Tuili e San Gavino sabato 20 agosto;
Serrenti domenica 21 agosto;
San Gavino martedì 23 agosto;
Furtei e San Gavino giovedì 25 agosto;
Sanluri venerdì 26 agosto;
San Gavino sabato 27 agosto;
Gonnosfanadiga domenica 28 agosto;
Arbus e San Gavino martedì 30 agosto;
Guspini domenica 31 agosto;

Villacidro - Mensa scolastica
Sono aperte le domande per l'iscrizione al servizio di mensa per l'anno Scolastico 2022/2023 (scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado).
Le domande devono essere inviate esclusivamente tramite il portale istanze on line del sito internet del Comune di Villacidro, a questo  link.
La scadenza per la persentazione delle domande è il 31 agosto.

Villamar - BibliotecaA partire dal 7 giugno il nuovo orario di apertura della biblioteca comunale sarà: mercoledì dalle 8,30 alle 13 e dalle 17 alle 20 e venerdì dalle 17 alle 20.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
16
17
21
29
30
31

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago