Chiesa Madonna di Fatima, a Pabillonis

 Pabillonis - Una festa tra devozione, balli e musica

Fervono i preparativi per onorare la Madonna di Fatima, le cui celebrazioni religiose cominceranno domani, sabato 11 maggio.
La chiesa che accoglie la statua della Madonna (che arriva proprio da Fatima in Portogallo) fu costruita grazie alle offerte della popolazione e il terreno su cui sorge venne donato da una famiglia pabillonese. La Chiesa è di recente edificazione, fu consacrata il 13 maggio del 2001 e da allora numerosi fedeli e pellegrini partecipano con devozione alla Santa Messa e alla processione, in ricordo delle celeberrime apparizioni ai tre pastorelli, nel 1917, in Portogallo.


Il programma religioso prevede per sabato 11 maggio il Santo Rosario, alle 17,30 e la Santa Messa, alle 18. La domenica alle 8 e alle 10 ci saranno le Sante Messe, mentre lunedì sarà al mattino, alle 9. Sempre lunedì, alle 18,30 ci sarà la recitazione del Sacro Rosario, mentre alle 19, don Claudio Marras, sacerdote della parrocchia di San Giovanni Bosco di Guspini, celebrerà la Messa Solenne. Di seguito, alle 20, si terrà la processione con il simulacro della Madonna per le vie del paese, accompagnata dalle confraternite, dai presidenti degli altri comitati, dal gruppo folk Santu Juanni e da tutti i fedeli.

Il programma dei festeggiamenti civili prevede due serate di musica e balli. Venerdì 24 maggio, alle 22,30, ci sarà l’intrattenimento con i balli sardi di Gianfranco Massa di Morgongiori e la sua fisarmonica, mentre il giorno successivo, sempre alla stessa ora, ci sarà il dj show di Sandro Murru e la sua musica mixata degli anni ottanta e novanta.

Quest’anno il comitato organizzatore, che è già in carica da diversi anni, ha eletto presidente Walter Colombo, che ha spiegato: «Abbiamo predisposto due serate di festa all’insegna del divertimento musicale, sperando di coinvolgere le diverse generazioni: la prima, tradizionale, con musica e balli della nostra terra, mentre nella seconda serata il sagrato si trasformerà in una grande discoteca all’aperto. Sarà allestito anche un punto ristoro con panini e bibite e verranno poi estratti i biglietti vincenti della lotteria. Un ringraziamento particolare va al nostro parroco don Luca Pittau, all’amministrazione comunale, a tutti gli sponsor che ci hanno dato una grossa mano, e a tutti i volontari e a tutta la popolazione che ci ha permesso, ancora una volta di mantenere vive le tradizioni».

Stefano Cruccas (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Chiesa della Madonna di Fatima a Pabillonis

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
7
9
10
14
15
16
20
22
23
24
27
28
29
30
31

Medio Campidano in breve