PInaugurazione book crossing San Gavino

 San Gavino - Un progetto itinerante di lettura e scambio culturale che colora la comunità

A partire da oggi, San Gavino si colora ancora di più grazie alle nuove casette del book crossing, parti integranti del progetto Cultura in Libertà.

L'iniziativa, che ha visto oggi l'inaugurazione delle postazioni per i libri, è promossa dal Comune di San Gavino, in collaborazione con la cooperativa Alfabeta e gestita dall'associazione Curatorìa Monreale. Coinvolti nel progetto anche l’associazione Skizzo e gli studenti dell’istituto Marconi-Lussu. Le casette sono state dipinte dai ragazzi del Sai (Sistema Accoglienza Integrazione) sotto la supervisione e con il supporto dell’artista locale Mamblo.

Le postazioni accoglieranno libri in tutte le lingue del mondo, disponibili per il prestito senza alcun termine temporale e con il solo vincolo dello scambio.


«Questo è un progetto che mira a coinvolgere sia la società sia la cultura – ha riferito l’assessora alla Cultura e alle Pari Opportunità Silvia Mamusa – realizzato per rendere la lettura libera e accessibile a tutti. Ciò che più mi preme sottolineare è la forma itinerante con cui abbiamo scelto di promuovere i libri: questi rappresentano una cultura mobile, che si sposta, esattamente come le persone si spostano mutando contesto culturale».

A tale proposito, ospiti del reading itinerante che ha attraversato parco Rolandi e piazza Resistenza, sono stati i ragazzi della classe quarta L del liceo linguistico di San Gavino, accompagnati dalle voci dei giovani del Sai e da altri studenti stranieri che, grazie al progetto Intercultura, sono approdati in Sardegna (dal Giappone e dal Cile) per studiare.

Si sono alternate letture in lingua inglese, spagnola, ucraina e sarda, delineando un autentico «scambio multiculturale», come lo ha definito Lorenzo Argiolas, dell'associazione Curatorìa Monreale.

Un’iniziativa portata avanti all’insegna dello scambio, parola chiave che simbolizza contemporaneamente il gesto alla base del book crossing e la ricchezza che deriva dal dialogo interculturale.

Martedì 5 dicembre, alle 15, è previsto un secondo appuntamento dell'iniziativa, in piazza Risorgimento, durante il quale si svolgerà un nuovo reading.

Sara Bandinu (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)© Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: foto di gruppo con i responsabili dell’iniziativa, gli studenti del liceo linguistico, i ragazzi del Sai e del progetto Intercultura accanto alla postazione del book crossing di parco Rolandi

Immagine seguente: il book crossing in piazza Resistenza
PInaugurazione book crossing San Gavino

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Speciale Elezioni Regionali

Le preferenze ottenute da tutti i candidati della circoscrizione Medio Campidano - Le nostre interviste ai candidati presidenti

Elezioni regionali

Medio Campidano in breve

 

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità