Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Illuminazione Lavatoio

 Villacidro - Con la nuova illuminazione coniugati risparmio energetico e decoro urbano

Con le festività di San Sisinnio a Villacidro il Lavatoio pubblico è tornato a essere illuminato. Oltre allo splendore notturno del monumento simbolo, l’intervento è stato realizzato con un occhio di riguardo a risparmio energetico e sostenibilità.

L’illuminazione che mancava da anni è ora più funzionale rispetto al passato: il risparmio stimato annuale tra il vecchio ed il nuovo impianto è di 5.464,14 euro all’anno, con una riduzione delle emissioni di Co2 in atmosfera di 7115 chilogrammi all’anno.

Completamente rivisto l’impianto, ora funzionante a Led, rispetto a al precedente, con tecnologia alogena. Prima del nuovo intervento la potenza installata era di 5710 Watt, ora è stata ridotta a 1190 Watt, con un risparmio in potenza assorbita (e quindi in consumi) pari a circa all’ottanta per cento. Non solo: il nuovo impianto consente di illuminare il Lavatoio con un flusso luminoso incrementato di circa il cinquanta per cento e con una tonalità di temperatura colore di 4.000 K (gradi Kelvin) e ottiche di gestione dei fasci luminosi che mettono in risalto con un gioco di luce e ombre la sua struttura, valorizzando il monumento con le sue particolari decorazioni.

«In pratica, in due anni, l’investimento effettuato sarà ripagato, oltre ad avere contribuito a ridurre le emissioni nocive e climalteranti in atmosfera a cui siamo particolarmente attenti» ha dichiarato il sindaco di Villacidro Federico Sollai.
Oltre all’aspetto energetico, il primo cittadino di Villacidro ha spiegato la scelta di restituire dignità al monumento, di cui l’illuminazione è solo il primo passo: «Questa amministrazione sta cercando di migliorare il decoro del paese, e lo sta facendo iniziando dai luoghi simbolo della nostra comunità: in particolare il Lavatoio, che ne rappresenta l'emblema. Il Lavatoio da molto tempo era ormai abbandonato: abbiamo voluto riportarlo alla luce, non solo nel senso dell'illuminazione fisica, ma di una restituzione di dignità che merita un monumento che è di tutti i villacidresi, che lo amano per la storia e per il significato che rappresenta».

Le prossime azioni riguarderanno il ripristino delle lastre divelte negli ultimi anni e la sistemazione dei danni provocati da alcuni ripetuti atti di vandalismo: interventi che non possono essere realizzati dall’oggi al domani in quanto richiedono una progettazione mirata e un'autorizzazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. La sistemazione dell’illuminazione costituisce comunque una prima garanzia sul fatto che eventuali malintenzionati possano nuovamente agire indisturbati nella distruzione del monumento con la complicità del buio, oltre a scoraggiare l’utilizzo dell’area come orinatoio improvvisato.

«Badare alle piccole cose – ha concluso Sollai - non è in contrasto con i progetti più ambiziosi che abbiamo in cantiere, però allo stesso tempo è fondamentale ridare lustro e decoro al paese e questo intervento ne è una testimonianza. Sono piccoli ma importanti segnali di cui la comunità ha bisogno perché un paese pulito, decoroso e più bello è un paese che rafforza il senso di appartenenza e di comunità. Un segnale sia interno sia esterno, che in concomitanza con le festività del Santo patrono consente di mettere in mostra le nostre bellezze anche ai visitatori».

Nel 2007 il ministero per i Beni e le attività culturali riconobbe il Lavatoio pubblico di Villacidro come bene di interesse culturale. Nella relazione storico-artistica approntata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari e Oristano, si sottolineava: «Trattandosi di un interessante esempio di edificio specialistico di architettura industriale, nonché per l'alto significato dal punto di vista della storia della comunità villacidrese che tanto si batté per la sua realizzazione, si ritiene più che motivato il formale il riconoscimento di interesse culturale dell'edificio in questione è di proprietà comunale o assolutamente meritevole di essere salvaguardato».
LE ora che la luce è tornata a proteggere dal buio il Lavatoio, chissà che non torni nuovamente a comparire anche l'acqua nelle sue vasche.

R. Isp. © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Il Lavatoio pubblico di Villacidro restituito al suo splendore notturno

Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
San Gavino martedì 16 agosto;
San Gavino giovedì 18 agosto;
Villanovafranca e Serramanna venerdì 19 agosto;
Tuili e San Gavino sabato 20 agosto;
Serrenti domenica 21 agosto;
San Gavino martedì 23 agosto;
Furtei e San Gavino giovedì 25 agosto;
Sanluri venerdì 26 agosto;
San Gavino sabato 27 agosto;
Gonnosfanadiga domenica 28 agosto;
Arbus e San Gavino martedì 30 agosto;
Guspini domenica 31 agosto;

Villacidro - Mensa scolastica
Sono aperte le domande per l'iscrizione al servizio di mensa per l'anno Scolastico 2022/2023 (scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado).
Le domande devono essere inviate esclusivamente tramite il portale istanze on line del sito internet del Comune di Villacidro, a questo  link.
La scadenza per la persentazione delle domande è il 31 agosto.

Villamar - BibliotecaA partire dal 7 giugno il nuovo orario di apertura della biblioteca comunale sarà: mercoledì dalle 8,30 alle 13 e dalle 17 alle 20 e venerdì dalle 17 alle 20.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
16
17
21
29
30
31

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago