Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Sant'Antonio

 Arbus - Ritorna il pellegrinaggio verso Santadi e con esso arrivano le reliquie da Padova

Il ritorno alla normalità passa anche dalle celebrazioni per Sant'Antonio. Don Daniele Porcu, il Consiglio pastorale parrocchiale e il Comitato 2022, hanno presentato il calendario dei festeggiamenti in onore a Sant'Antonio da Padova di quest'anno.

I festeggiamenti si sono già aperti, dal primo giugno, con la tredicina che si concluderà lunedì prossimo, con la celebrazione della festa liturgica del santo patavino: 13 giorni per conoscere la sua vita e i suoi miracoli.

Sabato 25 giugno, la processione in onore del Santo partirà da Arbus, passando per Guspini e arriverà nella borgata di Sant’Antonio di Santadi per poi fare rientro seguendo a ritroso il medesimo percorso, tre giorni dopo, martedì 28 giugno.

Ritornerà, quest'anno, per il 25 giugno, il tradizionale percorso di quasi 40 chilometri, che separano Arbus dalla borgata di Sant’Antonio di Santadi: saranno percorsi a piedi e con il cocchio e le traccas al seguito.

Una leggenda, come riporta il sito festasantantoniodisantadi.com, racconta che "a Santadi un tempo, laddove è collocata l'attuale Chiesa, esisteva una vecchia casa andata in rovina dopo la morte del suo proprietario. Gli abitanti del piccolo paesino, quasi tutti originari di Arbus, mezzadri o proprietari di terreni nel paese, raccontavano che un piccolo simulacro di Sant'Antonio di circa sessanta centimetri fu ritrovato sugli scogli proveniente dal mare, molto probabilmente smarrito da qualche nave spagnola. Gli abitanti decisero, quindi, di costruire una cappella e venerarvi il piccolo santo ritrovato".

Si dice anche, riporta lo stesso sito, "che una volta costruita la Chiesa, alcune persone avessero portato il simulacro nella Parrocchia di San Sebastiano ad Arbus, sostituendolo con una statua più nuova, ma il giorno dopo la sostituzione la piccola statua di Sant'Antonio fu ritrovata misteriosamente nella sua Chiesetta originaria. Il fatto si ripeté altre volte e per questo motivo, da quel giorno, il Simulacro, viene spostato soltanto durante la festa del Santo durante il percorso della processione verso la borgata di Santadi".

Le prime testimonianze della tradizionale festa di Sant’Antonio da Padova sono riconducibili al 1694 come evidenziato in un documento dell’archivio parrocchiale di San Sebastiano.

Quest'anno, oltre al ritorno alle cerimonie in presenza, ci sarà una una grande e importante novità: dal 18 al 21 giugno ci sarà il pellegrinaggio delle reliquie, come ha spiegato don Daniele Porcu: ««La festa di S. Antonio di quest'anno ha una novità, unica e senza precedenti, la peregrinatio delle reliquie: non si porta in processione una statua o un'immagine, ma i resti mortali del Santo. Sappiamo che, dopo la recognitio del 1981, è stato trovato incorrotto l'apparato vocale (corde vocali) e ad Arbus verrà donata, grazie alla provincia patavina dei frati minori conventuali, una reliquia di primo grado del santo». Il parroco arburese ha poi aggiunto: «Sant'Antonio è invocato come il santo dei miracoli. Credo che in questo tempo la nostra comunità abbia bisogno di un miracolo serio, il più importante di tutti: è il miracolo della conversione. Sant'Antonio con la sua lingua e la sua voce ha annunciato il vangelo convertendo molti cuori. Il vero miracolo per la nostra comunità deve essere proprio questo, la conversione, Una conversione che deve essere triplice: dell'intelligenza, del cuore e delle opere».

Valentina Vinci © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Il simulacro del santo che viaggerà con la processione. (foto di don Daniele Porcu)

Foto seguente: particolare della processione del 2017 (foto Fabrizio Vinci)

Processione 2017

Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
San Gavino martedì 16 agosto;
San Gavino giovedì 18 agosto;
Villanovafranca e Serramanna venerdì 19 agosto;
Tuili e San Gavino sabato 20 agosto;
Serrenti domenica 21 agosto;
San Gavino martedì 23 agosto;
Furtei e San Gavino giovedì 25 agosto;
Sanluri venerdì 26 agosto;
San Gavino sabato 27 agosto;
Gonnosfanadiga domenica 28 agosto;
Arbus e San Gavino martedì 30 agosto;
Guspini domenica 31 agosto;

Villacidro - Mensa scolastica
Sono aperte le domande per l'iscrizione al servizio di mensa per l'anno Scolastico 2022/2023 (scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado).
Le domande devono essere inviate esclusivamente tramite il portale istanze on line del sito internet del Comune di Villacidro, a questo  link.
La scadenza per la persentazione delle domande è il 31 agosto.

Villamar - BibliotecaA partire dal 7 giugno il nuovo orario di apertura della biblioteca comunale sarà: mercoledì dalle 8,30 alle 13 e dalle 17 alle 20 e venerdì dalle 17 alle 20.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
16
17
21
29
30
31

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago