Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Sciopero Liceo Piga

Villacidro - Arbus  Lo studente di Arbus del liceo villacidrese ha superato la selezione tra 2500 partecipanti da tutta Italia

Ci saranno anche Arbus e Villacidro alle finali delle Olimpiadi di italiano: merito del giovane studente Nicola Virdis, 16 anni, e della sua scuola, il liceo classico e linguistico Piga di Villacidro.

Nicola Virdis, classe terza A del classico , dopo le semifinali si è classificato secondo assoluto tra gli studenti sardi e ventiquattresimo nella graduatoria nazionale riservate alla categoria seniores (terzo, quarto e quinto anno). In Sardegna si colloca dietro al diciottenne Bruno Cicalò, cagliaritano, studente del liceo classico Dettori, dodicesimo nella graduatoria nazionale. Alle finali, nella rappresentanza sarda ci sarà anche una studentessa di Isili del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele di Cagliari, allieva del Liceo scientifico internazionale: Giulia Addis, arrivata prima assoluta tra gli studenti isolani della categoria juniores (primo e secondo anno).

Particolarmente encomiabile il risultato di Nicola Virdis, uno dei più giovani tra i partecipanti della sezione seniores: è stato selezionato su 2563 studenti provenienti da tutta Italia e dalle scuole italiane all'estero, tra cui 89 dalle scuole sarde.

Le Olimpiadi di italiano si propongono di incentivare e approfondire lo studio della lingua italiana, sollecitare negli studenti interesse e motivazione per migliorarne la padronanza e valorizzare il merito delle competenze linguistiche in italiano. Le prove si avvalgono di test molto approfonditi e in grado di valutare la padronanza dell’italiano a tutto tondo: grammatica, analisi logica e sintattica, padronanza ortografica e lessicale. Prevedono anche prove sulla comprensione della lettura: si spazia dagli articoli giornalistici ai brani tratti da romanzi, passando anche per la saggistica, la poesia e la narrativa.

La competizione è indetta dal Miur, in collaborazione con ministero per gli Affari esteri e della cooperazione Internazionale (Maeci), e si avvale della prestigiosa collaborazione scientifica fornita dall’Accademia della Crusca, dall’Associazione per la storia della lingua italiana (Asli), dall’Associazione degli Italianisti (Adi) e della partecipazione del Premio Campiello Giovani. Le finali nazionali delle Olimpiadi di italiano si terranno il 28 aprile e dovrebbero, salvo ripensamenti, svolgersi in presenza, a Roma.

Nicola Virdis, il cui insegnante di italiano è il villacidrese Giuseppe Marras, ha voluto sottolineare il ruolo della lettura nel conseguimento del risultato: «è un esercizio che certamente ha ampliato il mio orizzonte, consentendomi anche di viaggiare con l'immaginazione. L'ho sempre trovata istruttiva, anche al di là di quello che rappresenti per la scuola. Spazio un po' tra tutti i generi, dai classici, ai contemporanei; penso che la lettura sia importante non solo per la sua funzione educativa, ma anche come piacere , come svago: io e i miei coetanei passiamo forse più tempo sui social, ma sarebbe il caso di rivalutare la lettura».

A confermare la grande soddisfazione del liceo villacidrese, arrivano le parole della sua dirigente, Maria Rita Aru: «Questo risultato ci riempie d'orgoglio, e testimonia come anche le scuole periferiche possano produrre eccellenze. Faremo in modo di evidenziare questo grande risultato, a prescindere dalla eventuale conferma che potrà esserci a Roma».

Anche il referente del progetto per il liceo, l'insegnante di italiano, latino e greco Marco Zanolla ha commentato l’arrivo in finale di Nicola Virdis: «Il nostro liceo continua a essere il "forno delle piccole eccellenze", come abbiamo indicato nel nostro sito web, per sottolineare anche la sua particolare dimensione familiare. Qui ci conosciamo tutti e le collaborazioni sono estese: per esempio, pur non essendo un mio alunno, con Nicola abbiamo svolto un ottimo lavoro di squadra».


R. Isp. © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: al centro lo studente Nicola Virdis, tra la dirigente del liceo Piga, Maria Rita Aru e il referente del progetto, Marco Zanolla

 

Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
Serrenti domenica 15 maggio;
San Gavino (Ospedale) martedì 17 maggio;
San Gavino (Ospedale) giovedì 19 maggio;
Villanovafranca venerdì 20 maggio;
VillacidroSan Gavino (Ospedale) sabato 21 maggio;
Tuili e Sanluri domenica 22 maggio.

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago