Scuola Villanovafranca

 Villanovafranca - Segariu - Il potenziamento del personale migliorerà didattica e apprendimento

Per l’istituto comprensivo di Villamar, nei plessi di Segariu e Villanovafranca, il dirigente Roberto Scema ha trovato una soluzione temporanea per mantenere separate, anche se non ufficialmente, le pluriclassi delle scuole medie dei due piccoli comuni della Marmilla fino al 31 dicembre 2021.

Attribuendo il cosiddetto organico Covid, ovvero il personale aggiuntivo previsto dal Governo per l’anno scolastico 2020/21, messo a disposizione per fronteggiare l’emergenza coronavirus nelle scuole, a Villanovafranca e Segariu (ulteriore organico iscol@ sarà destinato a Ussaramanna nell’immediato futuro) è stato possibile dividere alcune classi in una didattica per gruppi, pur rimanendo formalmente tutti appartenenti a un'unica classe: in questo modo è più facile per i docenti fare lezione e per gli alunni apprendere gli insegnamenti più in linea con la loro età.

«Rimane aperta la richiesta al provveditorato per lo sdoppiamento ufficiale delle classi» ha dichiarato il dirigente scolastico, che si dichiara soddisfatto a metà: «spero e mi attendo che il provveditorato, se avrà le risorse, possa accogliere la nostra richiesta: questo ci porterebbe a potere effettivamente dividere le due classi, per garantire una migliore didattica a tutti».

L'aggiustamento in corso resta comunque un importante passo in avanti per gli alunni dei due comuni, che a partire da questa settimana avranno a disposizione tutti gli insegnanti per avviare un lavoro organico, proprio in coincidenza con l’avvio della mensa scolastica.


È ugualmente soddisfatto il sindaco di Villanovafranca, Matteo Castangia, che ha annunciato l’importanza del provvedimento sul suo profilo social: «non ancora una vittoria, ma sicuramente un piccolo grande passo avanti è stato fatto». Castangia, inoltre, ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione affinchè la situazione all’interno del proprio istituto continui a migliorare: «stiamo valutando, di concerto con le istituzioni scolastiche, quali azioni portare avanti affinchè questo provvedimento possa essere esteso fino al termine dell’anno scolastico, per garantire ai nostri giovani studenti un più efficiente svolgimento del programma e una maggiore sicurezza in termini sanitari all’interno delle aule».
T. Giada Podda © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: la scuola di Villanovafranca


FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Medio Campidano in breve

 

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
16
17
18
20
21
24
26
27
29
30

Speciale Elezioni Regionali - I consiglieri eletti

Le nostre interviste ai consiglieri regionali eletti

Elezioni regionali