Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Rifiuti a Perd'e Pibera

 Gonnosfanadiga - Differenziata inesistente, cestini pieni, bottiglie rotte: nessun rispetto per il parco

Piatti e bicchieri di plastica sparsi in ogni dove, sfregi alle strutture e atti di vandalismo: da settimane il parco di Perd'e Pibera è preso di mira dai comportamenti poco encomiabili di alcuni visitatori.

Il personale di Forestas ha più volte segnalato spargimenti di rifiuti, bottiglie abbandonate e vetri frantumati, ma lo scenario sembra non cambiare.
I cestini dei rifiuti collocati nel parco non prevedono la differenziazione e sono usati solo da alcuni visitatori. In ogni caso non stanno svolgendo la loro funzione, perché spesso sono pieni e basta che qualche animale vi rovisti il contenuto per provocare la fuoriuscita dei rifiuti, che si vanno a  sommare a quelli già selvaggiamente abbandonati in modo incivile.

Forse sarebbe più opportuno pretendere che i rifiuti generati sul posto vengano riportati a casa da chi li produce, e anziché spendere soldi per il servizio di raccolta, impiegare risorse per effettuare maggiori controlli sul posto. Perd'e Pibera è un punto di pregio ambientale e naturalistico, frequentato sia dai gonnesi sia dai visitatori esterni: non è tollerabile che chi vi si reca non faccia la raccolta differenziata e abbandoni i rifiuti rendendo, tra l’altro, inutilizzabili i tavoli ad altre persone.

In fondo si tratta di una zona che è sì fuori dal centro abitato, ma nemmeno così isolata o impervia da assicurare la certezza dell'impunità a chi si rende autore di comportamenti incivili.

È bene ricordare che una volta individuati i responsabili dell'abbandono di rifiuti potrebbero andare incontro a una sanzione fino a 3.000 euro.

La redazione © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Rifiuti sparsi vicino ai tavoli di Perd'e Pibera

Immagini seguenti: i cestini pieni, una griglia divelta e un muretto danneggiato


Perd'e Pibera



Perd'e Pibera



Perd'e Pibera



Perd'e Pibera

 

Medio Campidano in breve

San Gavino •Consulta commercianti• È stata prorogata fino al 31 gennaio la raccolta di manifestazioni di interesse per costituire la Consulta comunale per le Politiche commerciali e le Attività produttive.
Medio Campidano •Prelievi ed esami• È stato istituito un nuovo numero telefonico per la prenotazione di prelievi ed esami di laboratorio per tutti i poliambulatori del Medio Campidano: 339 8753619.

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago