Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Hospice simbolo

 Arbus Una struttura pubblica dedicata ai malati terminali: promotore della richiesta è il gruppo di minoranza Avanti Arbus

Colmare una carenza della sanità pubblica in un territorio particolarmente esposto: i cinque consiglieri comunali del gruppo Avanti Arbus, hanno presentato una mozione al Consiglio comunale di Arbus per richiedere alla Regione Sardegna un accreditamento Hospice nel territorio del Medio Campidano.

L’hospice è un luogo di accoglienza e ricovero per per malati terminali, riservato ai pazienti affetti da patologie inguaribili.

«Rappresenterà una struttura di cure palliative per malati terminali – ha spiegato il capogruppo di minoranza Michele Schirru - non è infatti presente nel nostro territorio e in altri della Sardegna. Nel Medio Campidano sono numerosi e in crescita i casi di malattia tumorali: per questo motivo crediamo sia necessario stimolare un dibattito nel territorio sulla sanità pubblica, con particolare riferimento alla tematica oggetto della mozione. La proposta nasce dal programma elettorale della lista Avanti Arbus ed in particolare da un giovane candidato, di professione infermiere».

Durante la campagna elettorale del giugno scorso il tema Hospice era stato al centro dei programmi della lista Avanti Arbus; così il promotore dell’idea, Lorenzo Vacca: «Il progetto Hospice è un sogno, un grande sogno per il territorio medio campidanese. Fin dal mio trasferimento in Sardegna, mi sono trovato a lavorare con molti malati terminali, alcuni giovani e altri giovanissimi. La gestione delle cure palliative in questa zona necessita di miglioramenti urgenti visto l'aumento dell'incidenza tumorale e la presenza di numerosi fattori di rischio oncologico, basti pensare alle pregresse attività minerarie e alle industrie di lavorazione dei metalli pesanti. Una realtà Hospice garantirebbe ai malati e ai loro familiari un dolce e giusto accompagnamento nella parte terminale della malattia, garantendo un controllo del dolore così come stabilito dalla legge 38/2010, che tutela il diritto alle cure palliative e alla terapia del dolore».

Un tema assai cruciale per il territorio arburese, particolarmente caratterizzato dalla presenza di numerosi fattori di rischio, anche a causa della prolungata attività mineraria, ma un esigenza sentita anche da altre realtà del Medio Campidano.

«Auspichiamo che il testo venga approvato all'unanimità dal Consiglio comunale di Arbus: in seguito, verrà inviato all'assessorato alla Sanità della Regione Sardegna, al Consiglio regionale e a tutti i Comuni del territorio affinché venga approvato da ogni Consiglio comunale del Medio Campidano. Pensiamo infatti che sia importante avviare una battaglia per la sanità pubblica territoriale, aspetto fondamentale per poter vivere un territorio che possa dare ai cittadini, ai malati ed alle loro famiglie servizi sanitari efficienti e soprattutto dignità» ha concluso Michele Schirru.

Valentina Vinci © Riproduzione riservata

Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Prevenzione
L’Asl 6 del Medio Campidano in collaborazione con la Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), organizza una serie di giornate dedicate alle visite senologiche e al confronto sul tema della prevenzione delle neoplasie mammarie.
Cinque le giornate dell’Ottobre Rosa 2022, in ospedale e nei poliambulatori del Medio Campidano, con visite senologiche gratuite, solo su appuntamento (070495558, dalle 9 alle 12.30).
Le giornate sono previste: 4 ottobre, Casa della Salute a Villacidro; 12 ottobre, Ospedale di San Gavino; 13 ottobre, Poliambulatorio di Sanluri; 18 ottobre, Poliambulatorio di Guspini; 27 ottobre, Centro di Salute a Serramanna.
Guspini - Fermo Ecocentro
Chiusura temporanea dell’Ecocentro comunale dal 29 settembre al 6 ottobre, causa avvicendamento dell'aggiudicatario dell'appalto del servizio gestione dei rifiuti solidi urbani. Il servizio di raccolta porta a porta continuerà a funzionare regolarmente nel rispetto del calendario in vigore.
Villacidro - Lotta al randagismo
Sono disponibili contributi per i proprietari di cani e gatti che sottopongono il loro animale a sterilizzazione e che presenteranno richiesta all'ufficio Protocollo del Comune (via mail, a mezzo raccomandata A/R o con consegna a mano).
Il contributo, sarà di 100 euro a cane e 60 euro a gatto, fino a esaurimento del fondo comunale stanziato (5 mila euro)
Pabillonis - Società sportive
Entro il 14 ottobre le società sportive operanti nel Comune di Pabillonis possono presentare domanda per la concessione di contributi ordinarie e straordinari. Le domande possono essere presentate via mail agli indirizzi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago