Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Città della terra cruda

 Samassi - Ussaramanna - Dopo tanti anni non è più Samassi a guidare l'Associazione

Cambio della guardia alla guida dell’Associazione Internazionale Città della Terra cruda. Ieri sera si è tenuta a Samassi l’assemblea dell’associazione, che ha eletto il nuovo presidente: all’unanimità è stato designato Marco Sideri,trentasettenne, al suo secondo mandato da sindaco del comune di Ussaramanna.

L’associazione, da sempre guidata da primi cittadini di Samassi (si sono susseguiti i sindaci Marco Muscas, Ennio Cabiddu ed Enrico Pusceddu), passa così per la prima volta la guida a un sindaco di un altro comune.

Un’associazione che nasce con l’intento di difendere il patrimonio locale e l’architettura tradizionale delle case in ladiri (o lardiri o ladirini, secondo la zona). In quasi trent’anni di vita ha contribuito a scongiurare la perdita del patrimonio edilizio storico,  ancora presente in modo cospicuo in tanti comuni dell'Isola, anche se tanto ancora ci sarebbe da fare.

Attualmente l’associazione ha una nuova sede, recentemente inaugurata, in via San Geminiano a Samassi, dove in biblioteca, è presente una vasta bibliografia a tema terra cruda, con volumi di notevole interesse.

Di certo l’associazione continua a crescere, l’ultimo Comune ad avere aderito nel 2022 è stato Siddi, portando così a ben 32 i comuni della Sardegna che ne fanno parte, mentre sono 36 complessivamente quelli associati.

Il neo presidente, Marco Sideri, con un commento a caldo ha speso le prime parole riguardo al suo nuovo incarico: «Partiamo col dare continuità alle attività in corso, ad iniziare dalla collaborazione coi comuni e l’università. L’intento dell’associazione è avviare nuovi partenariati, ricercare nuovi fondi e nuove idee, rafforzando la struttura dalla base. Sarà prioritario esercitare pressione sulla Regione per tutelare le case di terra cruda, con l’intento di disciplinare, tutelare e valorizzare queste costruzioni, lasciandoci definitivamente alle spalle i terribili anni Settanta, Ottanta e Novanta, che hanno segnato il declino del mattone crudo».

Enrico Pusceddu, presidente uscente, ha sottolineato: «Ho avuto l’onore e il piacere di presiedere l’associazione per 9 anni, dal novembre 2013 fino al giugno 2022. Nel tempo l’associazione è di molto cresciuta non soltanto ampliando il numero dei comuni italiani associati ma anche rafforzando le iniziative che hanno portato alla trasformazione in associazione internazionale. Numerosi i protocolli d’intesa firmati in Italia e all’estero e grande successo per il progetto TerrAccogliente, che coinvolge i proprietari delle case di terra in eventi turistico-culturali. Le potenzialità dell’associazione sono molteplici, come dimostrato dai numerosi progetti finanziati, e sicuramente l’ottimo lavoro svolto dai comuni in questi anni per valorizzare e tutelare il patrimonio architettonico identitaria sarà portato avanti dai nuovi organi dell’associazione a cui rivolgo i migliori auguri di buon lavoro».

Maria Beatrice Muscas, sindaca di Samassi, ha così commentato l’elezione del primo cittadino di Ussaramanna alla guida dell’Associazione Città della Terra cruda: «Marco Sideri è un sindaco giovane, molto attento alle tematiche ambientali e sensibile ai temi della bioedilizia e della conservazione del patrimonio architettonico in terra cruda esistente in gran parte dei comuni della Sardegna. Credo che l’associazione abbia fatto un buon investimento».

Severo invece il giudizio espresso dal capogruppo di minoranza Giancarlo Melis: «L’Associazione Città della Terra cruda era uno dei punti salienti del programma elettorale della lista Siamo Samassi. La sindaca aveva assicurato di dare continuità all’impegno profuso dai sindaci samassesi suoi predecessori nonché presidenti dell’associazione. Assistiamo al disimpegno da parte della nostra sindaca anche in questo campo che risultava essere uno dei terreni di battaglia. Sono veramente dispiaciuto soprattutto per i cittadini samassesi che perdono l’ opportunità che il comune incida ancora in un associazione che era arrivata a un livello di rappresentatività importante nel territorio».

 

Giorgio Mancosu © Riproduzione riservata


Immagine in evidenza: Foto tratta dal sito terracruda . org (Foto di Stefano Ferrando)

Immagine sottostante: Marco Sideri, il nuovo presidente dell'Associazione Città della Terra cruda

Marco Sideri


Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
San Gavino martedì 16 agosto;
San Gavino giovedì 18 agosto;
Villanovafranca e Serramanna venerdì 19 agosto;
Tuili e San Gavino sabato 20 agosto;
Serrenti domenica 21 agosto;
San Gavino martedì 23 agosto;
Furtei e San Gavino giovedì 25 agosto;
Sanluri venerdì 26 agosto;
San Gavino sabato 27 agosto;
Gonnosfanadiga domenica 28 agosto;
Arbus e San Gavino martedì 30 agosto;
Guspini domenica 31 agosto;

Villacidro - Mensa scolastica
Sono aperte le domande per l'iscrizione al servizio di mensa per l'anno Scolastico 2022/2023 (scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado).
Le domande devono essere inviate esclusivamente tramite il portale istanze on line del sito internet del Comune di Villacidro, a questo  link.
La scadenza per la persentazione delle domande è il 31 agosto.

Villamar - BibliotecaA partire dal 7 giugno il nuovo orario di apertura della biblioteca comunale sarà: mercoledì dalle 8,30 alle 13 e dalle 17 alle 20 e venerdì dalle 17 alle 20.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
16
17
21
29
30
31

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago