Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Villa Diana Sardara

 Sardara Avanzo di bilancio: maggioranza e opposizione a confronto

A Sardara la minoranza dissente sull'utilizzo dell'avanzo di bilancio.
Non capita spesso, in sede di Consiglio comunale, che maggioranza e opposizione si trovino d'accordo in materia di bilancio. Divergenze programmatiche, destinazione d’uso differenti e, talvolta, beghe politiche che si trascinano da anni, spesso generano più di una difficoltà in occasione delle sedute di voto.

Sardara, dal canto suo, circa un anno fa, ha visto, quasi in totale controtendenza, l’approvazione all’unanimità di un bilancio, riconosciuto da entrambe le parti sano e con diverse voci di spesa destinate al bene comune della cittadina termale. Eredità lasciata dalla precedente amministrazione Montisci sulla quale, la nuova giunta guidata dal sindaco Giorgio Zucca, potrà contare per interventi e migliorie da portare a termine nel minore tempo possibile.

In occasione dell’ultima seduta del Consiglio comunale, nella quale si è discusso dell’avanzo di bilancio 2020, sono però emerse alcune divergenze di vedute. L’opposizione ha focalizzato l’attenzione sulla destinazione dei fondi, contestando l’utilizzo dell’avanzo non vincolato ed esprimendo, dunque, voto contrario.

L’assessore al bilancio Roberto Caddeo ha presentato all’assemblea un piano di spesa di circa duecentomila euro. Una manovra che prevederà, tra gli altri punti, la sistemazione di alcuni muri pericolanti nei pressi delle strutture che ospitano il centro anziani e il centro di aggregazione sociale, diversi lavori di manutenzione all’interno del palazzo municipale e il recupero dell’antica casa Orrù.

«La posizione assunta in Consiglio è stata di voto contrario, pur condividendo, in buona parte, le destinazioni di risorse per sistemare e completare gli edifici comunali - ha fatto sapere il leader dell’opposizione Ercole Melis - non abbiamo condiviso le risorse messe a disposizione per rinnovare la sala Giunta con arredi e computer, e per acquistare strumentazione per il cineteatro. Avremmo preferito si indirizzasse l'attenzione verso alcune criticità della scuola o verso altre priorità come, per esempio, alcuni tratti di viabilità rurale di fondamentale importanza per diverse aziende zootecniche e famiglie».

Pronta la replica della maggioranza: «Una buona parte del budget è destinata a risolvere alcune criticità che si trascinano da tempo, d’altro canto, non si può prescindere dall’utilizzo di risorse pubbliche per migliorare il cuore della macchina amministrativa, si tratta semplicemente di garantire un certo decoro e una fondamentale sicurezza agli ambienti istituzionali che dovrebbero rappresentare, appunto, le funzioni amministrative così come i cittadini tutti».
 

Fabio Leo © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Villa Diana, sede del Consiglio comunale di Sardara

Medio Campidano in breve

Villamar •Pro Loco• È aperto il tesseramento per l'anno 2022 all'associazione Pro Loco di Villamar. Le iscrizioni si effettuano presso la sede di via Azuni, 2 (Casa Maiorchina) secondo questo calendario: martedi 18 (16,30 - 18); giovedì 20 (9,30 - 11); domenica 23 (10 - 11,30); martedì 25 (16,30 - 18); giovedì 27 (9,30 - 11); domenica 30 (10 - 11,30).
San Gavino •Consulta commercianti• È stata prorogata fino al 31 gennaio la raccolta di manifestazioni di interesse per costituire la Consulta comunale per le Politiche commerciali e le Attività produttive.
Medio Campidano •Prelievi ed esami• È stato istituito un nuovo numero telefonico per la prenotazione di prelievi ed esami di laboratorio per tutti i poliambulatori del Medio Campidano: 339 8753619.

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago