Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

 

Municipio Sanluri

 Sanluri  Approvata nell'ultimo Consiglio comunale una mozione per la prevenzione del diabete

Prevenzione del diabete? Sanluri è presente. È stata discussa e approvata nel corso dell'ultimo Consiglio comunale la mozione presentata dai consiglieri di minoranza Salvatore Floris, Daiana Cara, Roberta Congia, Antonio Murgia e Daniela Atzei per accogliere e promuovere in ambito scolastico il progetto di formazione sul diabete dell’Aniad sezione Sardegna (Associazione nazionale italiana atleti diabetici) e sollecitare la Regione affinché provveda al rinnovo del protocollo d’intesa col Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca).

Richieste fondate su dati oggettivi che fanno della Sardegna la regione italiana con la più alta incidenza di diabete mellito di tipo 1 nella fascia di età 0-14 anni e che la collocano al secondo posto a livello mondiale, subito dopo la Finlandia.
Attualmente in Sardegna sono circa 114 mila le persone con diabete, di cui 12 mila adulti e circa 1500 under-18 con diabete di tipo 1.

Per il gruppo di minoranza, l’incremento annuale di nuove diagnosi (circa 120 nuovi casi nella fascia 0-14 anni) richiede la messa in atto di azioni integrate volte ad «affrontare il problema del diabete in età evolutiva, garantire il pieno benessere psicofisico e un regolare accesso ai percorsi formativi scolastici in condizioni di sicurezza e migliorare l’educazione e la coscienza sociale generale per la profilassi della malattia diabetica».

Il protocollo d’intesa della durata triennale, cui si fa riferimento nel testo della mozione, era stato siglato dagli assessorati regionali dell’Igiene e sanità e dell’Assistenza sociale e dall’Ufficio regionale scolastico (Urs) per la Sardegna del Miur nel 2015 proprio allo scopo di definire e attuare dei percorsi volti all’inserimento o al reinserimento in ambito scolastico di bambini e adolescenti con il diabete, favorendone l’inclusione e l’integrazione.

La prevenzione del diabete, tra le prime dieci cause di mortalità prematura tra gli adulti, e l’impatto che questa malattia cronica può avere anche a livello sociale specialmente in età evolutiva, dunque, passano dall’impegno e dalla collaborazione tra le istituzioni, le varie amministrazioni locali, gli enti scolastici e i cittadini stessi.
Soddisfatto il capogruppo di minoranza Salvatore Floris, che ha così commentato: «riteniamo che la sensibilizzazione verso questa tematica, a partire dalla formazione nelle scuole, sia fondamentale nonché di grande interesse per l’intera comunità».


Sabrina Abis © riproduzione riservata

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villacidro •Corsi di musica• L'Associazione Musicale Santa Cecilia ha aperto le iscrizioni ai corsi 2021/22. I corsi previsti sono: propedeutica (3-9 anni), ottoni, ance, flauto, percussioni, cordofoni, archi, pianoforte e canto moderno. Per iscriversi, la segreteria è aperta da lunedì al venerdì dalle 17 alle 19, in via Parrocchia 202. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)

WhatsApp

CucistorieMighir...I ritratti...