Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Carlo Pahler

 Serramanna - L'intervista al consigliere, che svela il possibile candidato sindaco

Carlo Pahler, consigliere uscente nella burrascosa consiliatura sciolta nell’aprile scorso, intende ricandidarsi per una nuova esperienza. Qualche indiscrezione sul nome del possibile candidato sindaco e sulle priorità della lista civica che sosterrà.

Carlo Pahler, come vede la situazione attuale?

Non sono preoccupato nonostante sia caduta l’amministrazione Murgia e ci siano molte cose da fare. Io stesso ho sentito l’esigenza di fare un passo indietro e candidarmi come consigliere per mettermi a disposizione del paese.

Sapete già chi sarà il vostro capolista?

Non lo sappiamo ancora con certezza, ci stiamo incontrando per parlarne: l’abbiamo proposto a Gabriele Littera e speriamo che accetti. Lui è un imprenditore che si interessa di politica e non è da tutti. Sardex (di cui Littera è co-fondatore, ndr) ha scelto Serramanna per la propria sede principale, con notevole coraggio, vista la completa mancanza di servizi. Basti pensare che in paese abbiamo la fibra grazie a loro che all’epoca pagarono di tasca propria per portarla. Tante importanti aziende hanno scelto Serramanna per la loro sede: oltre a Sardex, Studio Automazione che produce macchinari, Casar per il pomodoro, Sole di Sardegna per la preparazione dei carciofini. Vorrei fossero felici di lavorare qui, ma si potrebbe fare molto di più, per esempio ricominciando a parlare di agricoltura, valorizzando tutte le nostre risorse.

Come si coinvolgono maggiormente i cittadini?

È necessario educare come pure condividere idee e progetti: se non si dialoga con i cittadini, non si percepiscono le reali necessità del paese. Anche essere presente sui social può essere un modo per capire cosa succede, in tempo reale. Spesso i cittadini non si sentono capiti dall’amministrazione, capita per esempio che vadano negli uffici e si sentano inascoltati, disorientati. Così provano a cercare il politico di turno nel tentativo di risolvere la loro situazione, ma non dovrebbe funzionare così. Negli anni non si è investito in una politica di benessere del paese bensì si è preferito accontentare il singolo cittadino nei piccoli problemi di condominio. La politica dovrebbe invece essere visione futura e programmazione: diversamente a pagare le conseguenze sono soprattutto i cittadini.

Alle incomprensioni del passato come si risponde?

Questo, che ci vede in uscita dalla pandemia, è proprio il periodo nel quale bisogna riallacciare i rapporti con la gentilezza, con la condivisione, dove venga valorizzato il concetto di comune, dove siano favoriti i diritti della comunità.

È possibile sperare in un clima più disteso e produttivo?

Ho fatto per tanti anni opposizione, controllando gli atti dell’amministrazione, come il mandato stesso prevede. Non è mai stato un modo per andare pretestuosamente contro la maggioranza, ma per esigere chiarezza e trasparenza. Ecco, questi sono i pilastri sui quali basare la nostra campagna.

Quali prospettive per i giovani serramannesi?

A Serramanna ci sono molti ragazzi in gamba, sono artisti, musicisti o laureati che però purtroppo preferiscono andare fuori per realizzarsi. Anche la popolazione in paese sta diminuendo sempre di più, questo è preoccupante, dobbiamo fare di tutto per invertire la rotta.

Sara Mascia © riproduzione riservata

Nella foto in evidenza: Carlo Pahler

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villanovaforru •Arrexini• Il 24 e 25 luglio si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Estate guspinese• Il 26 luglio è in programma, per l’Estate guspinese, “Radio clandestina”, di e con Ascanio Celestini, alle 21,30 in piazzale Anglosarda -Miniere di Montevecchio - Cantiere di Levante (max 200 posti, prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Ussaramanna •Arrexini• Il 31 luglio e il 1 agosto si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Eutanasia• Fino al 15 settembre sarà possibile sottoscrivere il quesito referendario anche nel Comune di Guspini, all’ufficio elettorale, concordando un appuntamento previa chiamata al numero 070 9760244, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)
Pabillonis •Consiglio comunale• Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno 30/07/2021, alle 18,30. All'ordine del giorno: salvaguardia degli equilibri di bilancio e immobili in regime di edilizia residenziale pubblica. (Red.)

WhatsApp

Mighir...I ritratti...Cucistorie