Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

 

Comune di San Gavino

 San Gavino  La ex Secchi e la minoranza all’attacco. L’assessora: «stiamo lavorando al nuovo regolamento»

La mancata nomina della Commissione pari opportunità,a quasi due anni dall’insediamento del Consiglio comunale, sta animando il dibattito politico sangavinese.

Un ritardo che, come si legge nel testo di un’interpellanza presentata dalle opposizioni, «risulta inspiegabile anche alla luce dello spirito e dello scopo della Commissione che, per sua natura, dovrebbe essere più aperta e cercare di rimuovere gli ostacoli alla partecipazione economica, politica e sociale delle persone».

Alle parole dei i cinque consiglieri di minoranza Antonella Matzeu, Nicola Garau, Daniela Inconis, Stefano Musanti, Antonella Canargiu, e i due consiglieri del gruppo misto, Stefano Altea e Nicola Orrù, che nei giorni scorsi hanno presentato un’interpellanza nei confronti dell’assessora alle Pari opportunità Silvia Mamusa, si sono aggiunte le rimostranze dell’ex consigliera di maggioranza Stefania Secchi.

«Sono passati 2 anni dall'insediamento della nuova amministrazione e ancora non è stata nominata la Cpo, un fatto per me vergognoso. Ne sono stata la vicepresidente nell'amministrazione Musanti e presidente nella prima amministrazione Tomasi e in entrambi i casi la commissione è stata insediata dopo soli due mesi. Le iniziative sono state programmate, organizzate e portate avanti con lodevole e raro spirito di gruppo» ha detto Stefania Secchi.

La ex consigliera poi puntualizza: «Nell'attuale amministrazione, di cui ho fatto parte per un anno, ho più volte chiesto l’insediamento della commssione, ma non sono stata ascoltata: questo è stato uno dei motivi per cui ho deciso di dimettermi. Continui rimandi e le poche iniziative organizzate dall'assessora alle Pari opportunità sono state realizzate senza il coinvolgimento delle consigliere sia di maggioranza sia di minoranza. Avevo tante idee, tanta buona volontà, tante iniziative lasciate incompiute che mi sarebbe piaciuto portare a termine e vedere realizzate insieme a un gruppo attivo e coeso». Infine, un riferimento alla citazione di Berlinguer, riportata nel murale recentemente inaugurato: ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno.

La replica dell’assessora Mamusa arriva attraverso un comunicato, di cui riportiamo gli stralci più significativi: «[...] Appena incaricata nella giunta Tomasi, mi occupai di verificare nuovi percorsi in capo al regolamento oggi in essere, di cui feci la stesura nel 2006 durante la giunta Musanti [...]. Abbiamo organizzato numerose iniziative con il coinvolgimento dell'assessorato ai Servizi sociali e dell'assessorato alla Pubblica istruzione, estendendo la partecipazione anche ai consiglieri comunali. Insieme stiamo valutando la questione regolamentare con l'intento di verificarne fruibilità e adeguatezza rispetto al contesto attuale. Si tratta di un regolamento che ha ormai 15 anni ed è in fase di valutazione e discussione, perché la scelta sui temi regolamentari è della maggioranza e successivamente dell'approvazione consiliare. [...] Anche in consiglio comunale si era ipotizzato un maggiore coinvolgimento della comunità nella commissione. In questi due anni abbiamo lavorato sui temi della multiculturalità, disabilità, discriminazione, parità di genere, contrasto dell'omofobia e della violenza sulle donne. [...] Stiamo per avviare il nuovo progetto sulle pari opportunità che sarà realizzato con attività distribuite fino al mese di Dicembre. Siamo soddisfatti e continueremo a lavorare per avere presto anche la Commissione Pari Opportunità, uno strumento facoltativo ma per la giunta Tomasi fondamentale. Oggi non posso che ringraziare tutte le associazioni, le persone, i colleghi che hanno contribuito a ottenere bellissimi risultati in questo ambito».

Sabrina Abis © riproduzione riservata

Immagine in evidenza: Comune di San Gavino

Foto seguente: La ex consigliera Stefania Secchi

Stefania Secchi

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villacidro •Corsi di musica• L'Associazione Musicale Santa Cecilia ha aperto le iscrizioni ai corsi 2021/22. I corsi previsti sono: propedeutica (3-9 anni), ottoni, ance, flauto, percussioni, cordofoni, archi, pianoforte e canto moderno. Per iscriversi, la segreteria è aperta da lunedì al venerdì dalle 17 alle 19, in via Parrocchia 202. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)

WhatsApp

CucistorieMighir...I ritratti...