Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Guglielmo Cirronis

 Pabillonis Nei suoi ricordi fatica, sacrificio e difficoltà

Alcuni giorni fa tziu Guglielmo aveva piantato qualche vite e raccolto le patate in cortile. Il segreto della sua longevità è quello di avere sempre qualche faccenda da svolgere, qualcosa di cui occuparsi.

«Ho sempre lavorato in campagna» ha raccontato tziu Guglielmo, «la nostra famiglia aveva del bestiame, mucche e pecore, così anch’io, nonostante fossi tentato di andarmene per via delle incomprensioni con mio padre, rimasi a gestire l’azienda di famiglia. Si coltivava anche grano e altri cereali per il sostentamento del bestiame».

Classe 1922, figlio di Antonio Cirronis e Caterina Pinna, nel 1958 sposò Adele Fanari. La coppia ebbe tre figlie femmine: Antonella, Isella, Anna Pina, tutte e tre insegnanti che hanno donato al nonnino quattro nipoti, tutti maschi.

La vita dura e cruda degli anni 20 ha lasciato al centenario delle cicatrici , come quella dell’abbandono scolastico in quarta elementare per via dei metodi violenti della maestra; fu picchiato due volte e decise di non frequentare più la scuola perché sostenne di avere subìto un’ingiustizia. Tziu Guglielmo ricorda ancora quella maestra che proveniva dal sassarese e rammenta ancora le minacce del padre per non protestare, dando ovviamente ragione all’insegnante.

Nel 1942 all’età di vent’anni fu chiamato sotto le armi. Raggiunse a piedi la vecchia stazione di Pabillonis assieme ad un altro commilitone Dionisio Casula; rimase una notte a Cagliari, poi partì per la volta di Macomer nel 13° artiglieria, a maggio fu poi trasferito a Berchidda al 7° reggimento Livorno. Poi Tempio, Nuoro, infine in Corsica tra la fine del 1942 e il 1943. Nel 1945 fu richiamato a Cagliari e poco dopo partì per Napoli.

Quando Benito Mussolini e Claretta Petacci furono uccisi vide i festeggiamenti nelle strade sotto il Vesuvio: «la gente era consapevole che il duce assieme a Hitler avevano rovinato l’Italia» ricorda ancora il centenario.
Scivolano i ricordi, come quando fu ricoverato e operato di peritonite a Livorno , arrivò a pesare trenta chili, un medico lo portò in spalle, fu medicato e curato dalle crocerossine. Dopo quaranta giorni di convalescenza a metà maggio fece ritorno in Sardegna. Fu assegnato alla 59° Fanteria San Bartolomeo dove incontrò due compaesani: Enea Meloni e dott. Cadeddu. Fu poi mandato alla Compagnia Barracellare, poi una volta congedata la sua classe, tornò a casa.

Tziu Guglielmo non ha mai preso la patente, preferiva il cavallo, poi la bicicletta e il motorino. Ha sempre curato l’alimentazione e ha sempre osservato rigidamente gli orari dei pasti: pranzo a mezzogiorno e cena alle 19.

Il sindaco Riccardo Sanna e il vicesindaco Marco Sanna a nome di tutto il Consiglio comunale hanno donato una pergamena ricordo a tziu Guglielmo, porgendogli infiniti auguri.

Stefano Cruccas © Riproduzione riservata


Immagine in evidenza: Guglielmo Cirronis assieme al sindaco di Pabillonis Riccardo Sanna

Immagine seguente: Guglielmo Cirronis assieme alle figlie Antonella, Isella e Anna Pina

Guglielmo Cirronis

Immagine seguente: la pergamena augurale del Consiglio comunale di Pabillonis

Guglielmo Cirronis



Medio Campidano in breve

Lunamatrona - Microchip cani
Martedì 6 dicembre, dalle 9 alle 11, al campo sportivo Rosa e Federico Mancosu, sarà effettuato il servizio gratuito di applicazione del microchip identificativo sui cani di proprietà, promosso dal Comune in collaborazione con il Servizio veterinario della Asl.
Prenotazioni via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Arbus - Incontro agricoltura
Venerdi 25 novembre, alle 10,30, nella sala consiliare del Comune si terrà un incontro pubblico sulle nuove politiche agricole comunitarie. Interverranno il direttore del servizio territorio rurale Gianni Ibba e il funzionario Giambattista Monne, dell'assessorato regionale all'Agricoltura.
Villacidro - Reis
Il settore Servizio Politiche Sociali del Comune di Villacidro, ha pubblicato il bando per la formazione delle graduatorie del programma Reddito di inclusione sociale (Reis) 2022.
Le domande devono essere presentate entro le 12 del 7 dicembre 2022, via Pec, (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; via e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o consegnate a mano, all’Ufficio Protocollo.
Il bando integrale con i requisiti d’accesso e i dettagli sulle modalità di presentazione della domanda sono disponibili a questo link.
Per chi avesse la necessità di chiarimenti e informazioni, la responsabile del procedimento è reperibile al n. 334 1167414, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e il martedì dalle 15,30 alle 18,30.

L'Ago Dolce Vita

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
28
29
30

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago