Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Morirete cinesi

 Villacidro - Apprezzato lo spettacolo teatrale di Federico Rampini e Roberta Giallo

Applausi e un po' di disorientamento tra il pubblico che ha assistito ieri sera al racconto teatrale Morirete cinesi, spettacolo di apertura della settimana culturale del trentaseiesimo Premio letterario Giuseppe Dessì, a Villacidro.

Nel cortile di Casa Dessì è stata proposta una lettura insolita e per molti versi destabilizzante del rapporto tra Oriente e Occidente. Sul palco Federico Rampini, che ha interpretato il suo monologo, costruito sull’idea originale di proporre una prospettiva insolita e decisamente irrispettosa del politicamente corretto, dando voce alla narrazione dell’uomo più potente della Cina, Xi Jinping.

Ascoltare, nel breve tempo della rapppresentazione teatrale, le parole raccontate dal punto di vista della prospettiva cinese è stata un'esperienza capace di creare dissonanza e di mettere in discussione molte delle nostre presunte certezze. Da Morirete cinesi esce un confronto impietoso tra le virtù di una Cina sempre più egemone e un occidente sempre più in declino.

Il racconto enunciato dal noto giornalista e saggista ha ribaltato le convinzioni e le convenzioni che ci hanno sempre fatto ritenere di essere collocati nella parte centrale del mondo. Un monologo, quello di Rampini, che smonta a una a una tutte queste supposte certezze, ricordandoci quanto invece storicamente e attualmente siamo stati e continuiamo a essere subalterni alla Cina.

«La loro lettura del mondo – ha detto Rampini alludendo ai cinesi - parte della consapevolezza di appartenere ad una civiltà molto più antica della nostra. Con una storia molto più lunga di quella greco romana o giudaico cristiana, nell'arco della quale sono stati per la maggior parte del tempo più avanti a noi, sia dal punto di vista economico che tecnologico e scientifico. E questo sta tornando. Stanno uscendo da quella che per loro è stata una breve, ma umiliante parentesi di decadenza, a cavallo tra Ottocento e Novecento».

Il racconto del giornalista di Repubblica è stato condiviso sul palco e supportato nell'azione recitativa dagli interventi musicali e scenici di Roberta Giallo, cantautrice poliedrica e caratterizzata da una raffinata e originale vocalità, che sfugge alle più abituali classificazioni di genere musicale.

Per lo spettacolo Morirete cinesi l'artista, bolognese d'adozione, ha appositamente composto le musiche e i testi ispirati ai temi della narrazione ideata da Rampini. Tra i brani eseguiti da Roberta Giallo, calorosamente apprezzata dal pubblico villacidrese, anche una suggestiva anteprima di Fossi stato allevato dalle Scimmie, su musica della cantautrice e testo del fotografo e poeta Giovanni Gastel, recentemente scomparso per effetto del Covid.

L’apertura degli eventi della settimana culturale del Premio Dessì era iniziata alle 17 con Buona la prima, inaugurazione e presentazione della mostra Copertine dell’anno, a cura di Stefano Salis (allestita nei locali dell'ex Mulino Cadoni), seguita alle 18 dall’incontro con Teresa Ciabatti che ha presentato Sembrava bellezza, con la partecipazione di Lucia Cossu e, alle 19, da Anna Zafesova, che ha presentato Navalny contro Putin, con la partecipazione di Massimiliano Rais.

R. Isp. © riproduzione riservata

Immagine principale: Federico Rampini e Roberta Giallo in un momento dello spettacolo Morirete cinesi (foto Luisa Cuccu per Fondazione Dessì)


Ricerca collaboratori

Medio Campidano in breve

Pabillonis •Sterilizzazioni gratuite• Il comune ha avviato una campagna di sterilizzazione gratuita dei cani di proprietà e dei cani da gregge regolarmente microchippati. Le spese per le sterilizzazioni, da effettuarsi presso i veterinari convenzionati, e quelle per il trattamento farmacologico post operatorio, saranno completamente rimborsate dal comune, Le domande vanno presentate entro il 26 ottibre. (Red.)
Tuili •Battitura olivi comunali• Concessione gratuita del diritto di battitura degli olivi comunali. Entro mercoledì 20 ottobre è possibile presentare la domanda per ottenere il diritto alla battitura degli olivi comunali. Saranno assegnati massimo n. 10 olivi a singolo nucleo famigliare. In municipio e sul sito www.comunetuili.it sono reperibili i moduli per la presentazione delle domande. (Red.)
Arbus •Animazione minori e doposcuola• Da lunedì 11 ottobre si raccolgono le domande di iscrizione per il servizio comunale di animazione minori e doposcuola (in collaborazione con la cooperativa Sinergie di Villacidro). Le attività, gratuite, partiranno dal 21 ottobre nella ex scuola elementare di piazza San Lussorio e termineranno nel maggio 2022. Informazioni e modulistica sul sito web del comune. (Red.)
Guspini •Doposcuola• Il Cev (Centro educativo Vides) di via Palermo, sn, propone il Doposcuola "Educare insieme" che si terrà dal 3 novembre dal lunedì al giovedì, dalle 15 alle 17. L'accesso è gratuito, sono disponibili 20 posti per scuola primaria e secondaria di primo grado. Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Red.)
Villacidro •Lotta al randagismo• Sono disponibili contributi per i proprietari di cani che sottopongono il loro animale a sterilizzazione e che presenteranno domanda di rimborso tra il 1 e il 30 novembre. Il contributo, su presentazione della ricevuta dell’operazione effettuata presso un veterinario liberamente scelto, sarà di 100 euro a cane sterilizzato (femmina o maschio) registrato all’anagrafe canina. (Red.)
Gonnosfanadiga •Reis• Approvato il bando per la distribuzione del Reis (reddito di inclusione sociale), per coloro che possiedono un reddito Isee inferiore ai 12mila euro. La domanda di partecipazione, per l'annualità 2021, deve essere inviata entro il 29 ottobre. (Red.)

MighirimighiriI ritratti di FedericaCucistorie

Mighirimighiri
Mighirimighiri


Leggi l'ultima riflessione:

I ritratti di Federica
Ritratti


Leggi l'ultimo ritratto:

Cucistorie
Cucistorie


Leggi l'ultima novella:

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube