Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Museo Magmma

 Villacidro - Con l'inaugurazione, proclamati anche i vincitori del premio Marchionni

Inaugurata ieri sera Los proverbios, la mostra che espone 18 incisioni del grande maestro spagnolo al Museo Magmma, ospitato nel Palazzo Vescovile di Villacidro.
Durante la serata di inaugurazione sono stati anche annunciati i vincitori della sesta edizione del Premio Marchionni, il concorso internazionale d’arte contemporanea intitolato alla memoria dell'incisore urbinate che nel 1957 si stabilì a Villacidro: sono Francesco Andrea Savazzi, per la sezione Pittura, e Fabio Riaudo, per quella Grafica.

L'esposizione
In mostra ci sono le incisioni originali in un’edizione del 1891 della Real Academia de San Fernando di Madrid, ora appartenenti alla Collezione Ceribelli di Bergamo.
Si tratta di una serie di stampe in acquaforte e acquatinta, con ritocchi a puntasecca e incisione, realizzate dal pittore e incisore tra il 1815 e il 1823. Goya si dedicò a questi lavori mentre viveva nella sua casa di campagna vicino a Manzanares (Quinta del Sordo) sulle cui pareti dipinse i famosi Black Paintings (tra cui il celebre Saturno che divora i suoi figli).

Con questa mostra, il Magmma (Museo d’arte grafica del Mediterraneo Marchionni) riprende il ciclo dedicato a I grandi incisori, interrotto lo scorso anno a causa della pandemia, e che aveva portato nel Paese d'ombre le incisioni di Rembrandt, nel 2018, e di quelle di Manet, nel 2019.

A introdurre lo spazio dedicato alle incisioni di Goya,i lavori di Venti artisti per Goya, in cui venti pittori e incisori (Marco Mattei, Simone Prudente, Giampiero Abate, Laura Cangelosi, Nicola Pellizzaro, Walter Marini, Luca Dalmazio, Francesco Tile, Andrea Zineddu, Roberta congiu, Andrea Cerqueglini, Pierpaolo Vergati, Maria Giovanna Bonifazi, Filippo Matarozzi, Giulia Otta, Lorenzo Viale, Tina Sgrò, Stefano Invernizzi, Teresa Luzii, Tamara Zambon) reinterpretano le opere del maestro spagnolo.

Il Premio
Al concorso internazionale d’arte contemporanea, quest’anno alla sua sesta edizione, sono state presentate 551 opere, provenienti da tutto il mondo, e suddivise tra le due sezioni, Pittura e Grafica.

Per quanto riguarda i vincitori assoluti, Francesco Andrea Savazzi ha vinto con un’opera intitolata Interno 24 (olio su tela, cm 70x100), mentre Fabio Riaudo è stato premiato per un lavoro dal titolo Intimità (acquaforte, acquatinta, puntasecca, craquelè su zinco, cm 40x100).

Le loro opere, sono state selezionate dalla giuria presieduta dalla critica d’arte e giornalista, Alessandra Redaelli, tra quelle prescelte nelle due rose di finalisti: per la sezione Pittura, Tina Sgrò, Simona Cavaglieri, Rosalia Zutta, Gennaro Percopo, Morgan Zangrossi, Marilena Ramadori, Liliana Cecchin, Laura Muolo, Giannalisa Di Giacomo, Giampiero Abate, Elena Franchini, Claudio Sapienza, Cesare Pinotti, Andrea Zineddu, Andrea Savazzi, Andrea Gualandri, Agostino Bergo, mentre per la sezione Grafica gli artisti Marco Poma, Nicola Previati, Marco Corridoni, Fabio Riaudo, Tiziana Sanna, Sofia Fresia, Sabato Panico, Roberto Canu, Marco Moschetti, Lorenzo Vale, Florian Pruenster, Marion Cheung, Daniela Martelli.

Dopo la mostra al Magmma, le opere finaliste del Premio Marchionni gireranno per l’Italia dove saranno esposte in alcuni luoghi dell’arte che sono anche partner del museo villacidrese: il Museo Cà La Ghironda di Milano, l’Archivo Lazzaro di Milano e Urbino Arte.

Tutte le opere esposte, le incisioni di Goya, i lavori che reinterpretano le opere del maestro spagnolo, e i finalisti del Premio, saranno visitabili fino al 31 luglio, tutti i giorni tranne la domenica dalle 16 alle 19.


R. Isp. ©riproduzione riservata

Nella foto in evidenza e nelle immagini sottostanti, alcuni scatti effettuati all'inaugurazione della mostra

Museo Magmma

Museo Magmma

Museo Magmma

Museo Magmma

 

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villanovaforru •Arrexini• Il 24 e 25 luglio si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Estate guspinese• Il 26 luglio è in programma, per l’Estate guspinese, “Radio clandestina”, di e con Ascanio Celestini, alle 21,30 in piazzale Anglosarda -Miniere di Montevecchio - Cantiere di Levante (max 200 posti, prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Ussaramanna •Arrexini• Il 31 luglio e il 1 agosto si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Eutanasia• Fino al 15 settembre sarà possibile sottoscrivere il quesito referendario anche nel Comune di Guspini, all’ufficio elettorale, concordando un appuntamento previa chiamata al numero 070 9760244, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)
Pabillonis •Consiglio comunale• Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno 30/07/2021, alle 18,30. All'ordine del giorno: salvaguardia degli equilibri di bilancio e immobili in regime di edilizia residenziale pubblica. (Red.)

WhatsApp

Mighir...I ritratti...Cucistorie