Cedip

 Marmilla - Apprezzamento per l'iniziativa augurale del Centro educativo del Plus Distretto di Sanluri

Sta continuando a riscuotere un notevole successo il video preparato per gli auguri di Natale del Cedip (Centro Educativo Diurno Polivalente) del Plus Distretto di Sanluri,realizzato con la collaborazione delle amministrazioni comunali, dei servizi sociali e dei servizi comunali del territorio.

Sono già oltre millecinquecento gli spettatori che hanno visitato il video, pubblicato sul canale YouTube della Cooperativa sociale Koinòs, che gestisce il Centro.

La storia che anima quello che è un vero e proprio cortometraggio è semplice quanto coinvolgente: tre pacchi regalo partono dal Plus distretto di Sanluri e viaggiano passando di mano in mano tra i vari soggetti che ruotano attorno al servizio e attraverso tutti i paesi che compongono la rete territoriale del Cedip. Dopo tante peripezie i pacchi regalo giungono finalmente sulle tavole delle tre sedi del Centro dove gli utenti stanno festeggiando il Natale e sono pronti ad aprirli, felici.


Il servizio Cedip, rivolto a persone con disabilità lieve, opera su tre sedi di servizio, Ussaramanna, Segariu e Serramanna, e vanta una certa storicità nel territorio, essendo nato nel 2009. In ognuna delle tre sedi sono presenti due educatori professionali, un Oss e un animatore. Esiste poi un servizio di trasporto che consente ai fruitori degli altri paesi di raggiungere i vari centri.

«Ci piaceva l'idea - ha spiegato la coordinatrice del servizio, Laura Batzella, della Cooperativa Koinòs - di dare visibilità al servizio, sia per gli utenti che lo frequentano, sia per evidenziare la rete che ci sta attorno: gli amministratori che da sempre lo hanno sostenuto, i servizi sociali, che compiono un lavoro piuttosto sotterraneo e non sempre tutte le attività che svolgono sono messe in evidenza, così come i servizi comunali con cui negli anni abbiamo sempre collaborato, come per esempio le biblioteche».

Ad animare il video, anche gli utenti del Cedip, attualmente una quarantina, provenienti da 14 comuni (Barumini, Furtei, Gesturi, Lunamatrona, Pauli Arbarei, Samassi, Sanluri, Segariu, Serramanna, Siddi, Turri, Ussaramanna, Villamar, Villanovafranca), tra quelli appartenenti al Plus Distretto di Sanluri.

«Il video - ha sottolineato Batzella - è uno strumento che già abbiamo utilizzato in passato, perché è un ottima opportunità per lavorare con i nostri ragazzi e mettere in evidenza le capacità di ciascuno di loro. È uno strumento inclusivo perché tutti sono posti sullo stesso piano di fronte al suo impiego».
Per scelta, nel video tutti i protagonisti appaiono semplicemente con il nome e il comune di appartenenza, senza specificare se si tratti di amministratori, funzionari, operatori dei servizi o utenti: «È stata una scelta - ha conccluso Batzella - proprio per rimarcare l'idea di uguaglianza nel lavoro di squadra. Vorrei comunque ringraziare tutti per la partecipazione, in particolare i primi cittadini: abbiamo trovato un'accoglienza esemplare da parte di tutti i sindaci, che si sono prestati in maniera molto disponibile, nonostante i pressanti impegni di fine anno».

Talvolta nei nostri paesi si nascondono realtà importanti e vitali per il territorio, interventi virtuosi svolti con impegno quotidiano e resi possibili da ciò che rimane di uno stato sociale sempre più minacciato dal taglio delle sovvenzioni pubbliche: è giusto che esempi come quello del Cedip vengano conosciuti e divulgati. Non resta quindi che scoprire (e condividere) il divertente video.

Cedip video YouTube

 

Redazione ISP © Riproduzione riservata

Immagine in evidenza: foto di repertorio con un gruppo di utenti del servizio Cedip (foto concessa)

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Speciale Elezioni Regionali

Le preferenze ottenute da tutti i candidati della circoscrizione Medio Campidano - Le nostre interviste ai candidati presidenti

Elezioni regionali

Medio Campidano in breve

 

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità