Medio Campidano

 Medio Campidano - Respinto l'ultimo ricorso del governo contro il riordino delle province sarde

Avanti con lo schema delle sei province e delle due città metropolitane: la Corte costituzionale ha respinto il ricorso del governo contro la legge regionale che disponeva il riordino delle province sarde.

Tornerà quindi alla piena operatività anche la provincia del Medio Campidano, assieme a Gallura Nord-Est Sardegna, Ogliastra, Sulcis-Iglesiente, che si aggiungono alle esistenti Oristano e Nuoro e alle due città metropolitane, Cagliari e Sassari.


La Consulta ha ritenuto inammissibili le questioni di legittimità sollevate il 22 dicembre 2023 dal Consiglio dei ministri del governo Meloni, impugnazione che aveva tenuto in sospeso l'attuazione della riforma. Gli alti magistrati hanno accolto tutte le eccezioni sollevate dalla avvocatura regionale contro l'ammissibilità del ricorso presentato dal Consiglio dei ministri.

Proprio in attesa dell'atteso pronunciamento della Corte, recentemente la Giunta regionale aveva disposto un rinvio delle elezioni per gli enti intermedi, posticipando ad aprile 2025 l'appuntamento inizialmente fissato per il 30 giugno.

R. isp. © Riproduzione riservata

FacebookFollowersYoutube white Instagram white Twitter

 

 

WhatsApp

Appuntamenti di cultura, incontro, socialità

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
23
24
25
30
31

Medio Campidano in breve