Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Spazietto Bianco SopraTestata

Agricura

Linas

 Guspini - Medio Campidano  I risultati raggiunti esposti da Enial e Gal Linas Campidano

L’obiettivo era quello di presentare i risultati raggiunti con la realizzazione dei 3 percorsi previsti nel progetto L.i.n.a.s. (Lavoro Inserimento Nuove Attività Sostenibili), per l’accompagnamento alla creazione d’impresa e lavoro.

Positivo il bilancio emerso sabato mattina dagli interventi che si sono susseguiti alla Sala congressi del Centro servizi all’area Pip (Piano Insediamenti Produttivi) di Guspini e che hanno illustrato il progetto portato a termine dai due attori principali: l’agenzia formativa Enial e il Gal Linas Campidano.

Il percorso, nato alla fine del 2016, ha fornito formazione imprenditoriale per ben 45 piani di impresa: 15 sono le aziende avviate o in fase di avvio. Tra i piani d’impresa 7 sono stati già finanziati dal Gal Linas Campidano, 1 dal Gal Marmilla e altri 7 sono stati concepiti in autofinanziamento.

I filoni formativi sono stati tre, volti alla creazione di nuove imprese e alla promozione di lavoro autonomo nei campi della grafica e nel multimediale, nella progettazione e realizzazione di eventi e manifestazioni e nell’assistenza al turismo.

Dalla successione degli interventi è emersa forte l’importanza del ruolo degli enti formatori per lo sviluppo del territorio. Ha parlato di progetto partito dal basso la presidente dell'agenzia formativa Enial, Anna Rita Massa: «Uno dei punti di arrivo fondamentali era la sostenibilità, prima di tutto economica. L’analisi dei fabbisogni e delle peculiarità del territorio sono nate da un’osservazione dei punti di forza e di debolezza condotta sul campo, e ha messo in evidenza quanto fosse necessaria l’azione formativa sui giovani portatori d'interesse».

Anche il sindaco di Guspini, Giuseppe De Fanti, ha posto l’accento sull’importanza della formazione: «mai come in questo periodo c’è bisogno di operatori formati» ha detto, sottolineando «la necessità di un nuovo ruolo prioritario per gli enti di formazione e le scuole professionali».

La presidente Gal Linas Campidano, Mariella Amisani, ha reso merito alla collaborazione che ha caratterizzato l'impegno comune di Enial e Gal Linas Campidano. Soffermandosi poi sugli aspetti della sostenibilità, Amisani, ha evidenziato come nel territorio siano anche stati commessi errori di valutazione nel passato: «la tanto decantata sostenibilità si è scontrata in alcuni casi con l’utilizzo di terreni fertili per l’installazione di impianti fotovoltaici oppure con l’avvio di centrali a biomasse dove la biomassa non era presente e si è reso necessario importarla».

Tra i numerosi apprezzamenti sul lavoro svolto, la consigliera regionale Rossella Pinna ha evidenziato una criticità, amplificata anche dal sopraggiungere della pandemia: «sono molto positive le cose che ho sentito, ma per chi deve realizzare impresa i tempi non possono essere così lunghi».

In conclusione dei lavori, le parole dell'assessore regionale all’Ambiente, Gianni Lampis: «Scegliere di rimanere in questo territorio oggi è una decisione coraggiosa: questi risultati possono suggerire ai nostri giovani che ci sono le possibilità concrete di farlo».

Redazione Il Sardington Post ©riproduzione riservata

Immagine in evidenza: un momento dell'esposizione alla Sala congressi del Centro servizi all’area Pip di Guspini


Medio Campidano in breve

Medio Campidano - Donazione sangue
Affinché ci siano sempre scorte sufficienti negli ospedali, ecco gli appuntamenti per le donazioni, a cura di Avis Medio Campidano:
Serrenti domenica 15 maggio;
San Gavino (Ospedale) martedì 17 maggio;
San Gavino (Ospedale) giovedì 19 maggio;
Villanovafranca venerdì 20 maggio;
VillacidroSan Gavino (Ospedale) sabato 21 maggio;
Tuili e Sanluri domenica 22 maggio.

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

L'Ago