Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Flashmob San Gavino

 San Gavino - L’iniziativa inaugura il progetto "Coloris de paridadi"

“Omofobia? No grazie!”: è il flashmob , che ieri sera, in piazza Resistenza, ha visto cittadini e cittadine di tutte le età radunarsi per dare un segnale di unità contro le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale.

Protagoniste della serata le ballerine di Asd Progetto danza, che si sono esibite in due coreografie create per l’occasione dal loro insegnante Marco Fanari.

Una giornata dedicata al contrasto dell’omofobia che era cominciata con la distribuzione delle mascherine arcobaleno da parte della Proloco ai commercianti: «in tanti hanno aderito e hanno contribuito a diffondere anche attraverso le foto sui social un messaggio unito contro ogni forma di discriminazione. Siamo felici di collaborare con l’amministrazione e con tutte le altre associazioni sangavinesi a questo genere di iniziative, che coinvolgono e uniscono la comunità», ha commentato la presidente Antonella Caboni.

«Anche nel corso del Consiglio comunale appena conclusosi, il sindaco e tutti i consiglieri e le consigliere hanno indossato la mascherina arcobaleno, come segno di una visione condivisa. Ricordiamo che in 120 Paesi l’omosessualità è considerata un reato, non è il caso dell’Italia ma è fondamentale continuare a rimarcare l’importanza della libertà individuale ed è questo l’obiettivo di giornate come questa», ha aggiunto l’assessora alle Pari opportunità Silvia Mamusa.
L’iniziativa inaugura il progetto Coloris de paridadi, un ciclo di eventi e attività incentrate sui diritti civili e sulle pari opportunità organizzato dal comune, nell’ambito dell’assessorato alle Pari opportunità, in collaborazione con la Proloco e con il Sai (Sistema accoglienza integrazione).

In partenza nel mese di luglio anche il laboratorio di pittura che vedrà migranti, attori e attrici delle compagnie teatrali Muredda, Chen’e sentidu e il Piccolo teatro umoristico lavorare insieme alla realizzazione di scenari teatrali, in collaborazione con l’associazione culturale Skizzo.

Sensibilizzazione ma anche intrattenimento unito alla valorizzazione della cultura e della lingua sarda al centro della rassegna teatrale in programma ad agosto, quando nel Cortile Casa Mereu verranno presentate tre commedie: Sa cumedia scarèscia, Sa segunda dipartida e Il piccolo dono.

A ottobre il confronto sui temi dell’inclusività e multiculturalità proseguirà negli istituti scolastici con una serie di eventi seminariali legati al bullismo e alla disabilità e la realizzazione di un murale.
Il progetto Coloris de paridadi si concluderà a novembre con iniziative volte a contrastare la violenza sulle donne.

Sabrina Abis © riproduzione riservata

Immagine in evidenza e seguente: momenti del flashmob contro l'omofobia a San Gavino

Flashmob San Gavino

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villacidro •Corsi di musica• L'Associazione Musicale Santa Cecilia ha aperto le iscrizioni ai corsi 2021/22. I corsi previsti sono: propedeutica (3-9 anni), ottoni, ance, flauto, percussioni, cordofoni, archi, pianoforte e canto moderno. Per iscriversi, la segreteria è aperta da lunedì al venerdì dalle 17 alle 19, in via Parrocchia 202. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)

WhatsApp

CucistorieMighir...I ritratti...