Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Aula consiliare Sardara

 Sardara - Già sindaco dal 2006 al 2011, correrà con la lista "Dialogo e Futuro per Sardara"

Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa diramato dalla lista civica “Dialogo e Futuro per Sardara”, da loro redatto sotto forma di intervista al candidato sindaco.

La nascente lista civica Dialogo e Futuro per Sardara informa che, alle prossime elezioni amministrative, si candiderà ad amministrare il Comune di Sardara.

Candidato sindaco Giorgio Zucca, 66 anni, ex colonnello dell'Esercito italiano, già sindaco del paese termale, ex consigliere dell'ex provincia del Medio Campidano.

Cosa l'ha spinta a ricandidarsi dopo cinque anni di pausa dalla scena politica?

La mia candidatura nasce dall'esigenza di ripristinare l'ordinario perché, in questi ultimi dieci anni, il Comune non è riuscito a programmare questioni di ordinaria amministrazione, come pulizie delle strade, manutenzione delle infrastrutture, erogare subito le risorse ai beneficiari di contributi pubblici, attivare in tempo la mensa scolastica, e simili.

Come è composta la lista?

La lista, essendo civica, non ha alcun colore politico e i nomi dei candidati usciranno a breve. Posso iniziare a dire che sono tutte persone valide e qualificate, alcune delle quali hanno già avuto esperienza amministrativa. Uomini e donne, giovani e non, in grado di amministrare il paese.

La prima cosa che pensate di fare se doveste vincere?

Cose da fare ce ne sono davvero tante. Una delle cose che auspichiamo di fare, se riusciamo anche già da quest'anno, è di chiudere il bilancio entro il 31 dicembre di ogni anno, in modo da spendere i soldi a disposizione da subito, affinché gli utenti che beneficiano di ristori o contributi, previsti per legge, possano avere riscontro in tempi brevi e non dover 'mendicare' quanto dovuto. Ma la cosa a cui tengo particolarmente è ripristinare la comunicazione, il dialogo (e da qui il nome della lista), tra chi rappresenta le istituzioni e il cittadino. Non ci dev'essere disparità di trattamento. Si ascolta e si cerca di trovare una soluzione ai problemi di tutti.

Quali sono i tre settori più importanti su cui agire?

Direi che i settori sono: la pulizia del paese, sanare i progetti non portati a conclusione derivanti da finanziamenti della mia precedente amministrazione come l'ex asilo di via Trento, Casa Suor Illuminata, la ex 131, il parco, sistemazione della viabilità. Senza tralasciare quanto ereditato dalle problematiche, ormai croniche, derivanti dall'albergo termale.

R. Isp. © riproduzione riservata


 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villacidro •Corsi di musica• L'Associazione Musicale Santa Cecilia ha aperto le iscrizioni ai corsi 2021/22. I corsi previsti sono: propedeutica (3-9 anni), ottoni, ance, flauto, percussioni, cordofoni, archi, pianoforte e canto moderno. Per iscriversi, la segreteria è aperta da lunedì al venerdì dalle 17 alle 19, in via Parrocchia 202. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)

WhatsApp

CucistorieMighir...I ritratti...