Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

 

Entrata caserma

 Villanovafranca - Le vecchie scuole medie recuperate per la nuova caserma

Nuova vita alle vecchie scuole medie: sono in fase di ultimazione i lavori della nuova caserma di Villanovafranca. La riconversione dei locali dell’istituto sarà conclusa, salvo imprevisti, entro la fine del mese di settembre, poi superati alcuni aspetti burocratici avverrà la consegna ai Carabinieri.

La realizzazione della caserma era prevista in due fasi: il primo lotto, che ha visto la realizzazione della stazione vera e propria al primo piano dell’immobile in via Galilei, ultimata già da diversi mesi e il secondo lotto, in fase di ultimazione, che prevede al piano superiore la realizzazione degli alloggi per comandante e vicecomandante della stazione.

Sarà il termine di un’odissea per il comando dei Carabinieri di Villanovafranca, che aspettano la fine dei lavori e le autorizzazioni necessarie per poter tornare a svolgere il proprio servizio nel comune della Marmilla, dopo circa 8 anni in cui sono stati ospiti dei colleghi, nella caserma di Villamar.

Attende con ansia l’inaugurazione della stazione anche Matteo Castangia, sindaco di Villanovafranca, desideroso di rivedere i Carabinieri svolgere il servizio in una caserma del paese. Per il primo cittadino, l’ultimazione di questi lavori «rappresenta un importante risultato per la comunità, oltre che il raggiungimento di uno degli obiettivi esposti nella campagna elettorale dello scorso anno».

Commenta così Castangia l’importanza del risultato quasi raggiunto: «la caserma dei Carabinieri è un servizio essenziale per la popolazione e rappresenta uno dei tanti servizi che stanno tornando a Villanovafranca, invertendo così quel processo di smantellamento dei servizi essenziali nel territorio».

La mancanza della caserma ha creato disagi alla popolazione, talvolta impossibilitata a interfacciarsi con i Carabinieri per poter usufruire di tutti quei servizi che passano attraverso l’Arma, anche quelli non strettamente legati alla sicurezza, come le denunce per lo smarrimento di documenti, o le pratiche per la richiesta del porto d’armi.

«Fortunatamente si è riusciti a tamponare in qualche modo - ha detto Pierangelo Porru, un residente a Villanovafranca - la mancanza di una caserma. Il comune ha messo a disposizione dei Carabinieri una stanza all’interno dei propri locali, per poter ricevere uno o due giorni a settimana la popolazione impossibilitata ad andare a Villamar».

I cittadini sono d’accordo nell’affermare di «non essersi mai sentiti poco sicuri» e nonostante le difficoltà pratiche, ha aggiunto Porru «i Carabinieri in servizio nel nostro paese sono stati bravissimi a non farci sentire abbandonati. Hanno svolto regolarmente il proprio servizio all’interno del paese e per questo non abbiamo mai risentito della loro assenza dal punto di vista della sicurezza. La loro presenza sarà comunque per tutti sinonimo di sicurezza e per questo gli abitanti sono felici di vedere il ritorno di un servizio essenziale come il comando dei Carabinieri».

T. Giada Podda © riproduzione riservata

Immagine in evidenza: L'ingresso della caserma dei Carabinieri di Villanovafranca

Immagini seguenti: vista d'insieme dell'edificio e specifiche del cantiere per il secondo lotto dei lavori


Edificio ex scuole medie

 

Lavori secondo lotto

Ricerca collaboratori

Medio Campidano in breve

Pabillonis •Sterilizzazioni gratuite• Il comune ha avviato una campagna di sterilizzazione gratuita dei cani di proprietà e dei cani da gregge regolarmente microchippati. Le spese per le sterilizzazioni, da effettuarsi presso i veterinari convenzionati, e quelle per il trattamento farmacologico post operatorio, saranno completamente rimborsate dal comune, Le domande vanno presentate entro il 26 ottibre. (Red.)
Tuili •Battitura olivi comunali• Concessione gratuita del diritto di battitura degli olivi comunali. Entro mercoledì 20 ottobre è possibile presentare la domanda per ottenere il diritto alla battitura degli olivi comunali. Saranno assegnati massimo n. 10 olivi a singolo nucleo famigliare. In municipio e sul sito www.comunetuili.it sono reperibili i moduli per la presentazione delle domande. (Red.)
Arbus •Animazione minori e doposcuola• Da lunedì 11 ottobre si raccolgono le domande di iscrizione per il servizio comunale di animazione minori e doposcuola (in collaborazione con la cooperativa Sinergie di Villacidro). Le attività, gratuite, partiranno dal 21 ottobre nella ex scuola elementare di piazza San Lussorio e termineranno nel maggio 2022. Informazioni e modulistica sul sito web del comune. (Red.)
Guspini •Doposcuola• Il Cev (Centro educativo Vides) di via Palermo, sn, propone il Doposcuola "Educare insieme" che si terrà dal 3 novembre dal lunedì al giovedì, dalle 15 alle 17. L'accesso è gratuito, sono disponibili 20 posti per scuola primaria e secondaria di primo grado. Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Red.)
Villacidro •Lotta al randagismo• Sono disponibili contributi per i proprietari di cani che sottopongono il loro animale a sterilizzazione e che presenteranno domanda di rimborso tra il 1 e il 30 novembre. Il contributo, su presentazione della ricevuta dell’operazione effettuata presso un veterinario liberamente scelto, sarà di 100 euro a cane sterilizzato (femmina o maschio) registrato all’anagrafe canina. (Red.)
Gonnosfanadiga •Reis• Approvato il bando per la distribuzione del Reis (reddito di inclusione sociale), per coloro che possiedono un reddito Isee inferiore ai 12mila euro. La domanda di partecipazione, per l'annualità 2021, deve essere inviata entro il 29 ottobre. (Red.)

MighirimighiriI ritratti di FedericaCucistorie

Mighirimighiri
Mighirimighiri


Leggi l'ultima riflessione:

I ritratti di Federica
Ritratti


Leggi l'ultimo ritratto:

Cucistorie
Cucistorie


Leggi l'ultima novella:

WhatsApp

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube