Spazietto Bianco SopraTestata

Titolo giornale

Dopo quattro anni dal suo insediamento, la Giunta Montisci non ha ancora eliminato i pericoli sulla ex 131 di proprietà del Comune di Sardara...

 

Dopo quattro anni dal suo insediamento, la Giunta Montisci non ha ancora eliminato i pericoli sulla ex 131 di proprietà del Comune di Sardara.
La strada, come ormai è noto, presenta molteplici punti critici.
Ad esempio, sono ancora lì: un pericoloso “moncone d'acciaio” e due delineatori modulari di curva deformati e abbattuti, di recente, con molta probabilità a causa di collisioni con autoveicoli.
Il tratto stradale, dall'incrocio per Sanluri fino alla statua del Redentore, è abitualmente frequentato da cittadini che amano correre o camminare per mantenersi in forma.
«Il percorso è bello e ideale – dice una signora – ma gli automobilisti corrono indisturbati, come pazzi. Il Comune dovrebbe intervenire per tutelare anche noi. Mio marito dice che, così com'è, la strada è molto pericolosa e che andrebbe chiusa ai mezzi con cilindrata superiore ai 125 cc».
Non meno insidiosa appare la strada per Santa Mariaquas: «Quella per andare a Santa Mariaquas – aggiunge – è anche più pericolosa per correre o camminare. Dopo tutti questi anni non sono riusciti ancora a creare percorsi ciclo-pedonali che uniscano le due principali aree del paese e a dare, anche ai pedoni, ciclisti e soprattutto ai turisti, la possibilità di andare e tornare in sicurezza».
Tra i pericoli annoverati sull'asfalto della ex 131, anche la pista ciclabile, realizzata nel 2015 e mai messa in sicurezza, nonostante gli annunci.

s.p. ©riproduzione riservata | foto Il Sardington Post

Di seguito, alcuni articoli sulla pericolosa ex 131 ↓

Art. del 12/04/2019 | Art. del 19/09/2018 | Art. del 01/08/2018 | Art. del 25/05/2018 | Art. del 20/02/2018 | Art. del 01/03/2017 | Art. del 24/09/2016 | Art. del 26/11/2015

foto: ©Il Sardington Post  

 

SocialFacebookTwitterInstagramYoutube

Medio Campidano in breve

Villanovaforru •Arrexini• Il 24 e 25 luglio si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Estate guspinese• Il 26 luglio è in programma, per l’Estate guspinese, “Radio clandestina”, di e con Ascanio Celestini, alle 21,30 in piazzale Anglosarda -Miniere di Montevecchio - Cantiere di Levante (max 200 posti, prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Ussaramanna •Arrexini• Il 31 luglio e il 1 agosto si terrà il festival Arrexini. E’ il primo festival dedicato alla lingua e alla cultura isolana, che si pone l’obiettivo di promuovere la letteratura, la musica, il cinema e il teatro contemporaneo, utilizzando il sardo e le lingue della Sardegna. (Red.)
Guspini •Eutanasia• Fino al 15 settembre sarà possibile sottoscrivere il quesito referendario anche nel Comune di Guspini, all’ufficio elettorale, concordando un appuntamento previa chiamata al numero 070 9760244, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. (Red.)
Sanluri •Agevolazioni• Prorogato l’abbattimento della Tari (annualità 2020) per le utenze non domestiche fino al 31/12/2021, con percentuali dal 30% fino al 100%. Aggiunti altri codici Ateco. Prorogata la scadenza 1° rata di Imu e Tari per tutte le utenze al 16 settembre 2021 (2° rata invariata al 16.12.2021). (S.A.)
Pabillonis •Consiglio comunale• Il Consiglio Comunale è convocato per il giorno 30/07/2021, alle 18,30. All'ordine del giorno: salvaguardia degli equilibri di bilancio e immobili in regime di edilizia residenziale pubblica. (Red.)

WhatsApp

Mighir...I ritratti...Cucistorie