Home / ABC / Sardara: nuove e vecchie discariche a cielo aperto (foto)

Sardara: nuove e vecchie discariche a cielo aperto (foto)

In Sardegna, il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti a bordo strada è talmente
frequente che manca solo la sagra in suo onore.
Sardara non fa eccezione. Le discariche a cielo aperto presenti sul suolo del paese
termale sono varie e si trovano, come da tradizione, perlopiù nelle periferie del centro abitato.
Pneumatici, eternit sbriciolato, barattoli vuoti di olio o vernici, scaldini, televisori,
computer e le immancabili buste piene d’immondezza.
Oltre ai singoli oggetti gettati e sparsi qua e là, su tutte le strade che circondano il paese esistono dei
veri e propri cumuli di rifiuti, come quello della discarica di pneumatici nelle campagne di “Nurax’e Perra” e le discariche a Terr’e cresia, segnalati un anno fa da questo giornale, ma ancora lì.
Al riguardo, alcuni cittadini hanno affermato a più voci: «Con l’Ecocentro a disposizione e la macchina dei rifiuti speciali che, quando chiami, li ritira a domicilio, non ho capito come possa esistere ancora gente che trova opportuno inquinare e sporcare le campagne con questi rifiuti? Oltre alle campagne, inquinano l’immagine del paese, che meriterebbe più attenzione anche da parte degli amministratori pubblici. In ogni caso, i mucchi d’immondezza sono sotto gli occhi di tutti: sarebbe bello conoscere gli autori di tali sfregi e soprattutto sarebbe giusto che, chi di competenza, fosse un po’ più celere nel rimuoverli».

s.p. ©Riproduzione riservata | foto: © Il Sardington Post (luglio 2020)

foto: © Il Sardington Post (luglio 2020)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi