Home / ABC / Sanluri: il consigliere Pilloni abbandona l’aula e il Consiglio rischia di non avere il numero legale

Sanluri: il consigliere Pilloni abbandona l’aula e il Consiglio rischia di non avere il numero legale

Ieri sera, in Consiglio comunale a Sanluri, il consigliere di minoranza Luigi Pilloni ha abbandonato l’aula, quando è venuto a sapere che non si sarebbe discussa l’interrogazione, da lui presentata e inserita tra i punti all’ordine del giorno, “in quanto assente, per malattia, l’assessore da interrogare”.

Resosi conto che la sua presenza avrebbe garantito il numero legale per la seduta consiliare, si è alzato in piedi, annunciando l’intenzione di andar via, ed è uscito, lasciando in aula gli altri nove consiglieri presenti: il sindaco Alberto Urpi, il presidente del Consiglio Davide Contis, la vicesindaca Antonella Pilloni, gli assessori Massimiliano Podda e Carlo Murru, i consiglieri di maggioranza Franco Nurra e Alessandro Lai, e di minoranza Roberta Maccioni e Massimiliano Paderi, che si è dichiarato contro il rinvio dell’interrogazione di Pilloni.
“È una questione di principio – ha motivato Pilloni, fuori dall’aula –. Si dovevano discutere punti fondamentali per l’amministrazione comunale, come il Dup e il Piano triennale delle opere pubbliche. Non vedo perché avrei dovuto garantire il numero legale al posto della maggioranza assente”.
Numero legale, che poi è stato raggiunto con l’entrata in aula dei consiglieri Monica Etzi, Roberta Casta e Franco Congiu.
“Il numero legale c’era anche senza di lui – ha detto il sindaco Urpi –. Infatti abbiamo votato il Dup, tutti con voto favorevole, tranne il consigliere Congiu che si è astenuto. Abbiamo messo in bilancio le cose da fare, senza condizionare la prossima legislatura per chi verrà dopo di noi, se verrà qualcuno di diverso dopo di noi. Un bilancio di mantenimento sugli obiettivi che abbiamo in campo. Lo abbiamo fatto in maniera molto corretta, mettendo cifre e somme di progetti e gare d’appalto già pronti. Poi toccherà a chi andrà ad amministrare dopo di noi, fare le scelte di visione nei prossimi anni”.

m.p.  ©riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi