Home / ABC / Sanluri, viale Trieste: il cantiere compie un anno

Sanluri, viale Trieste: il cantiere compie un anno

Il cantiere di viale Trieste di Sanluri spegne la sua prima candelina.
E nel giorno del suo compleanno, oggi, venerdì 17 gennaio, è stato posato il suo primo asfalto.

È trascorso un anno da quando sono iniziati i lavori.
L’appalto, stando alle prime dichiarazioni dell’amministrazione comunale, sarebbe dovuto durare otto mesi e il nastro si sarebbe dovuto tagliare a settembre scorso.
Ma, appena partito, il cantiere si è fermato per circa due mesi, e un nuovo annuncio ha spostato la data di fine lavori: prima a ottobre, poi a novembre, poi a febbraio, marzo prossimi.
I ritardi – avevano motivato in Consiglio comunale – son dovuti alle difficoltà riscontrate, in corso d’opera, dalla ditta appaltatrice che, “durante gli scavi, si è accorta di alcuni sottoservizi messi malissimo”.
Ad oggi dev’essere ancora terminato il primo lotto (metà strada – circa 120 metri) e non si conoscono le sorti del cantiere; perlomeno non le conosce la cittadinanza.
Stremati quanto rassegnati, cittadini e commercianti si sono fatti sentire più volte urlando il proprio disagio. Da 12 mesi, per entrare nelle proprie abitazioni, sono costretti a percorrere un corridoio largo poco più di un metro, che rende complicata ogni operazione: dal trasporto di legna, di un mobile, della spesa, della bombola di gas, all’arrivo di un’ambulanza.
Stesso discorso dicasi per le attività commerciali, alcune delle quali affermano di aver perso gran parte dell’incasso e, per questa ragione, si dichiarano più in crisi che mai.
La gestione del cantiere di viale Trieste è stata spesso oggetto di denuncia da parte dei cittadini e Il Sardington Post si è fatto portavoce di tali proteste, anche per quanto riguarda parcheggi e pulizia della strada nella parte aperta al traffico veicolare.

Per un quadro più completo, di seguito gli articoli in questione – clicca sui titoli

Saimen Piroddi ©riproduzione riservata | foto 17.1.2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi