Home / Cultura / Da Mogoro a Mestre, Tatabolla sbarca nella Penisola

Da Mogoro a Mestre, Tatabolla sbarca nella Penisola

Sbarca per la prima volta in territorio peninsulare, “Tatabolla”: il personaggio fantastico, amato dai bambini della Sardegna e interpretato da Thora Orrù di Mogoro.
Domenica 12 gennaio, al Centro Culturale Candiani di Mestre, Tatabolla e le sue magiche bolle di sapone faranno da coreografia al concerto del pianista jazzista Roberto De Nittis, eseguito con soli strumenti giocattolo.
Il compositore foggiano De Nittis porterà sul palco il piano giocattolo, il mini organo hammond e la melodica, e si esibirà assieme ai musicisti: Zoe Pia (clarino piccolo, flauto dolce, saxoflute); Sebastian Mannutza (violino in miniatura); Davide Tardozzi (chitarra giocattolo, ukulele tenore); Glauco Benedetti (sousaphone, tuba); Marcello Benetti (batteria per bambini, percussioni giocattolo); al Dj Fuzzten (mini giradischi, campionatore, effetti); e alla “voce speciale” Ada Montellanico.

m.p. ©riproduzione riservata | ©foto di Paola Congia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi