Home / ABC / Sanluri: terreni edificabili in aree “a rischio”: sarà modificato il Piano di assetto idrogeologico

Sanluri: terreni edificabili in aree “a rischio”: sarà modificato il Piano di assetto idrogeologico

Sono proprietari di terreni a Sanluri, vicino a “Riu Piras” (dietro l’istituto tecnico Vignarelli), pagano regolarmente Imu e Tasi al Comune, ma nelle loro proprietà non possono piantare neanche un chiodo.
Da quando il Pai (Piano di assetto idrogeologico) è stato approvato in Consiglio comunale e adottato dal Comune, la zona è “ad alto rischio idrogeologico” e i lotti non sono più edificabili.
“Un problema”, lo ha definito il consigliere Massimiliano Paderi, per quei cittadini che, dopo aver acquistato terreni ritenuti edificabili, si sono visti bloccare le istanze per la concessione edilizia.
Intoppo che l’amministrazione comunale intende risolvere, facendo un passo indietro e apportando le dovute modifiche per concedere l’edificabilità con limitazioni, come quella di non costruire scantinati, o fabbricati considerati “a rischio, nelle vicinanze di corsi d’acqua”.
Ad annunciare il provvedimento, il sindaco Alberto Urpi in Consiglio comunale: «Ci siamo già rivolti alla Regione per chiedere di poter rivedere il Piano e hanno risposto che i responsabili della sicurezza di un territorio comunale sono gli enti locali. Quindi stiamo provvedendo a modificarlo e poi lo riapproveremo in Consiglio».

m.p. ©riproduzione riservata | Stanco dei social? Seguici su Telegram.  clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi