Home / ABC / Sardara: buste d’immondezza davanti a un sito archeologico

Sardara: buste d’immondezza davanti a un sito archeologico

Da diversi giorni, vicino all’area archeologica di Sant’Anastasia, giacciono bustoni neri d’immondezza, alcuni dei quali aperti da animali randagi. Rifiuti “probabilmente conferiti dopo la festa”, tenutasi circa dieci giorni fa in onore di Sant’Anastasia.
«Proprio davanti a un sito così importante – commenta il consigliere di minoranza Antonio Mameli –. A distanza di numerosi giorni, chi di dovere non ha ancora ritirato quelle buste. È l’amministrazione comunale che si deve interessare a farle ritirare. Se non sono differenziate, è un’altra questione. In quel caso la polizia municipale indaga su chi le ha lasciate e applica un supplemento. Ma spetta comunque all’amministrazione farle togliere dalla strada. Soprattutto in una strada dove transitano anche turisti».

Redazione ©riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi