Home / ABC / Sardara: il Comune assumerà per due anni un sostituto del responsabile degli affari generali

Sardara: il Comune assumerà per due anni un sostituto del responsabile degli affari generali

Da ieri, lunedì 5 novembre, c’è un altro posto vacante agli uffici comunali di Sardara.
Per due anni, “eventualmente rinnovabili”, la responsabile degli affari generali si è collocata in aspettativa non retribuita per ricoprire l’incarico di istruttore direttivo amministrativo all’Unione dei Comuni Alta Marmilla.
Come prevede la normativa, la richiesta è stata accolta dalla Giunta. “Sebbene – viene specificato nella delibera – risulti pregiudizievole per il Comune, che viene privato di una unità di personale, per di più Responsabile di Settore, in un periodo delicato qual è la fine dell’esercizio”.
L’amministrazione comunale – fa sapere il sindaco Roberto Montisci – sta già provvedendo ad assumere una figura professionale con contratto a tempo determinato per i prossimi 24 mesi. Nel frattempo, sarà il segretario comunale a occuparsi del settore.
«Un altro impiegato in meno – ha commentato il capogruppo di opposizione Roberto Caddeo – In questo caso però la responsabile non sta dando le dimissioni: se dovesse decidere di tornare, ha sempre il posto assicurato. Il Comune infatti non potrà assumere altri a tempo indeterminato, finché non si capisce se lei vorrà, o non, mantenere questa nuova posizione». Il consigliere ha poi suggerito un’alternativa all’assunzione di un nuovo impiegato: «Per risparmiare, l’amministrazione potrebbe addirittura incaricare uno degli assessori che abbia adeguate competenze. Ad esempio, al Comune di Tadasuni (Oristano), all’inizio dell’anno, l’assessore ai lavori pubblici è stato nominato come responsabile dell’ufficio tecnico. Anch’io per un anno, da assessore, avevo dovuto sostituire il responsabile amministrativo degli affari generali».
Replica il sindaco Montisci: «Nessuna alternativa. Assumiamo personale competente attraverso una selezione aperta a chiunque abbia i requisiti. Potrei farlo anch’io, ma dovrei dedicarmi soprattutto a quello, trascurando tutte le altre cose che mi competono. Ciascuno ha il proprio ruolo e le proprie competenze, che in questo ambito sono anche complesse. Non si parla di un impiegato ma di un responsabile, il coordinatore dell’ufficio affari generali».

Redazione ©riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi