Home / Letture Consigliate / Sardara e le sue terme

Sardara e le sue terme

Le terme di Sardara sono una delle realtà che hanno dato lustro al territorio.
Tuttavia, la travagliata storia attorno ad esse è conosciuta da pochi.
Dietro l’ormai consolidato compendio termale, gestito da enti privati, esiste un percorso lungo oltre un secolo, fatto di intrighi, liti, contratti e furbizie: dall’intuito di un giovane Filippo Birocchi, capitato a Sardara quando l’area termale era nient’altro che una malsana palude, ai contratti stipulati col Comune in modo poco chiaro e ambiguo. Da chi ha lucrato sulle terme, a chi ha invece subito.
Un libro storico, arricchito da documenti, curiosità, aneddoti e contenuti inediti raccontati dall’ex sindaco di Sardara Gigi Abis che, negli anni ’70, in prima persona, per gli interessi del paese, si è dovuto spesso confrontare e scontrare con le più intriganti e complicate realtà burocratiche regionali e nazionali.
Un testo che fa riflettere su come la storia si ripeta in modo perpetuo. E su quanto debole e poco incisivo sia stato, nei decenni, il ruolo pubblico su un bene comune così prezioso.
“Sardara e le sue terme” è un libro scritto con coraggio e senza peli sulla lingua, che racconta la vita di quelle tanto discusse terme che potrebbero e dovrebbero fare di Sardara un paese ricco, e sulle quali si dovrebbe fondare l’economia principale della comunità.

Saimen Piroddi ©riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi