Home / Attualità / Sardara,18 veicoli comunali fermi in magazzino: quanto sono costati?

Sardara,18 veicoli comunali fermi in magazzino: quanto sono costati?

Da anni nei magazzini comunali di Sardara sono parcheggiati 18 veicoli in disuso. Una pala meccanica, una Fiat Panda, un Fiorino, cinque motocarri, cinque automobili, una Vespa 50 cc, un gruppo elettrogeno, un rullo compressore e un motocoltivatore. Tutti da rottamare, come disposto da una delibera di Giunta dello scorso febbraio. Più un ulteriore automezzo Fiat Panda le cui condizioni sono in corso di accertamento.
La questione è stata portata in Consiglio comunale dalla minoranza che però non ha insistito quando il sindaco Roberto Montisci ha proposto di non leggere il riassunto dettagliato dei costi di manutenzione e assicurazione, spesi finora dal Comune per ogni singolo mezzo. «Non so – ha detto il sindaco – se possa essere utile avere informazioni. Non so se al Consiglio possa interessare». I consiglieri di minoranza hanno acconsentito, limitandosi a chiedere di visionare i dati “almeno fuori dall’aula” (come se fosse più opportuno discutere di soldi pubblici al bar, o davanti a una pizza tra amici, che in una seduta consiliare pubblica).
«Ci dica se è soddisfatto o meno della risposta», ha quindi concluso Montisci rivolgendosi al consigliere interrogante Antonio Mameli che ha dichiarato: «In parte non lo sono, per il fatto che la Giunta ha dato gli indirizzi a febbraio e, da un documento di aprile, risulta che abbiamo pagato cose che non avremmo pagato se gli uffici avessero provveduto a rottamare i mezzi. Per farci risparmiare questi soldi, l’ufficio avrebbe dovuto essere più vigile. Invece abbiamo avuto delle perdite».
Fuori dall’aula il consigliere Mameli ha quantificato alcuni costi con un documento, dove risulta che il Comune di Sardara, per l’anno 2018, deve circa 600 euro per la tassa di circolazione di sei autovetture dismesse: due, con scadenza lo scorso 31 maggio, per un importo totale di 258 euro e le altre quattro con scadenze dal 31 agosto al 31 ottobre prossimo. Non è stato però chiarito se sono stati spesi o meno.
I costi
Consultato, il sindaco Montisci ha garantito che, entro lunedì, renderà pubblica la tabella dettagliata dei costi effettuati per ogni singolo veicolo dismesso e “da rottamare nelle prossime settimane”.

Redazione © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi