Home / Letture Consigliate / “L’incontro” di Michela Murgia

“L’incontro” di Michela Murgia

Meno di 100 pagine gustosissime che ci regalano uno spaccato di vita paesana degli anni 80. Ma non è la collocazione temporale che conta. Vale l’osservazione attenta, precisa e partecipe del mondo infantile in un dolcissimo amarcord con il controcanto di un mondo adulto, non meno infantile, visto dall’altra parte. I bambini che giocano in strada sono oggi un’immagine ormai relegata nei meandri della memoria degli over 50, immagine sostituita da quella dei piccoli zombie che camminano digitando messaggi sugli smartphone. Ricordi d’infanzia e non solo. Un vero gioiello, a mio parere, una fresca e ironica descrizione non priva, nella prima parte, di riflessioni sull’amicizia e sui legami di parentela. I fatti, dice Michela Murgia, sono inventati dal vero. Il che non significa che siano veri, né che i personaggi del racconto siano realmente esistiti. Anche se qualche volta mi sarebbe piaciuto che fosse così. Eppure potrei testimoniare di aver assistito, non molti anni fa, in un paese sardo, ad un episodio identico a quello del racconto. Buona lettura

-A cura di Paola Congia-

gfhfgh

One comment

  1. Un racconto dal sapore nostalgico, tanto affine ai miei ricordi d’infanzia. Una generazione, quella dei giorni nostri, che ha perso il gusto delle cose semplici, quelle che rendono unica ogni vita…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi