Home / ABC / Collinas: mostra artistica di Gisella Mura, “ambasciatrice della Sardegna nel mondo”

Collinas: mostra artistica di Gisella Mura, “ambasciatrice della Sardegna nel mondo”

Resterà aperta fino al prossimo 22 dicembre la mostra “MMXVII” dell’artista Gisella Mura, allestita nei locali comunali in piazza Giardino a Collinas, già sedi della Proloco e della Compagnia Barracellare.
È il quarto anno di seguito che la pittrice espone, nel suo paese natale, una selezione delle proprie opere artistiche: da quelle più rappresentative della figura femminile in tutte le sue forme, a quelle delle maschere tradizionali sarde e dei suonatori di launeddas. La curatrice dell’allestimento, Daniela Madau, storico e critico d’arte, definisce l’artista forrese “una profonda conoscitrice della tradizione dell’isola, una pittrice di fama internazionale, un’ambasciatrice della Sardegna nel mondo”.
«Reduce da numerose esperienze e collettive a cavallo tra la Sardegna, l’Italia e l’Europa – afferma Madau –, Gisella Mura racconta l’amore e la passione per la Sardegna attraverso tele di grande impatto emotivo. Studia e racconta la forma umana, spaziando dal neoclassicismo all’arte bizantina ma con un tratto decisamente ancorato alla sua terra d’origine. Uomini e donne che padroneggiano la tela, che raccontano la Sardegna nella sua essenza: dalle Sacerdotesse alle Janas, dalla sua rappresentazione dei bronzetti, come esempio di eroe sardo, a angeli, perfezione dell’animo umano».
Poi, ricordando il percorso artistico di Mura, che dà rilievo alle forme sensuali e passionali della donna, Madau ha aggiunto: «La figura femminile, la protagonista principale della sua attività, a tratti madre dolce e affettuosa, a tratti passionale e divina. Le sue opere sono un complesso armonico di simbologia, sardità e femmineo. La donna come divinità che reinterpreta il culto antico della dea madre, la donna che esce dagli stereotipi e si afferma nella società contemporanea».

r.isp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *